Fauci: “Non siamo dove dobbiamo essere se vogliamo citare ‘vivi con il virus”

“Dobbiamo ancora essere consapevoli di quanto sia insolito questo virus e continui ad essere nella sua capacità di evolversi in nuove varianti che sfidano i meccanismi standard di salute pubblica per affrontare un focolaio”, ha detto Fauci lunedì, aggiungendo che l’intensità dell’epidemia è attualmente “inaccettabilmente alto”. A partire da lunedì, quasi 400 persone morivano ogni giorno di Covid, secondo il CDC.

Fauci ha attribuito la persistenza del virus in parte alla “mancanza di un’accettazione uniforme degli interventi a nostra disposizione in questo Paese”.

“Anche ora, più di due anni, quasi tre anni dopo l’inizio dell’epidemia, abbiamo solo il 67% della nostra popolazione vaccinata e solo la metà di questi ha ricevuto una singola spinta”, ha detto Fauci.

Fauci ha riconosciuto che la pandemia “sta andando nella giusta direzione”, ma ha avvertito che è “probabile che vedremo emergere un’altra variante” tra il tardo autunno e l’inizio dell’inverno.

Leave a Reply

Your email address will not be published.