Gli ufficiali BIR sono tornati in azione

CON l’avvicinarsi dell’ultimo trimestre dell’anno solare 2022, lo scorso 7 settembre 2022 il Bureau of Internal Revenue (BIR) ha pubblicato la circolare Revenue Memorandum Circular (RMC) 127-2022. La mossa ha ufficialmente revocato la sospensione dello svolgimento delle attività e delle operazioni di contrasto , come audit sul campo e altre operazioni sul campo coperte da ordini di missione (MO) in sospeso e la rimozione di un divieto di emissione di nuovi MO ai sensi dell’RMC 77-2022.

Un MO si riferisce a un’autorizzazione del BIR per i suoi funzionari a condurre la sorveglianza su un contribuente. Esse si fondano sulla facoltà dell’assessore di effettuare accertamenti e di prescrivere ulteriori adempimenti per l’amministrazione e l’esecuzione tributaria, come previsto dall’art. 6 del Codice Fiscale del 1997 (Codice Fiscale), e successive modificazioni. Un MO è firmato dai direttori regionali e/o da un funzionario di posizione equivalente. Un contribuente, di diritto, può verificare un MO e chiedere un documento di identità al funzionario incaricato.

Il 28 luglio 2022 il BIR ha inizialmente ripreso l’emissione di MO per lo svolgimento del suo Tax Compliance Verification Drive (TCVD) ai sensi della RMC 115-2022, firmato dal nuovo Commissario BIR Lilia Guillermo. Afferma: “Per svolgere il mandato dell’ufficio di riscossione delle tasse, è necessaria la ripresa dello svolgimento delle operazioni TCVD al fine di ampliare ulteriormente la base imponibile, migliorare gli adempimenti fiscali da parte dei contribuenti e agire, indagare e verificare denunce relative a presunte violazioni delle leggi interne sull’imposta sul reddito”. Ciò include la verifica delle denunce segnalate in merito a violazioni del Codice Fiscale pervenute da soggetti anonimi.

Per ricordare, il BIR ha sospeso tutti gli audit sul campo e le altre operazioni sul campo ai sensi e sotto l’autorità di tutte le task force create tramite ordini speciali sulle entrate, memorandum operativi e altre direttive simili relative agli esami e alle verifiche di conti, registri e altre transazioni da parte di emissione di RMC 76-2022 lo scorso 30 maggio 2022, con le eccezioni indicate in RMC 77-2022. Ciò le ha consentito di eseguire audit interni delle task force dell’agenzia. Come menzionato in RMC 77-2020, i funzionari BIR erano incaricati di presentare un inventario di tutte le lettere di autorità (LOA)/avvisi di revisione in sospeso.

Una LoA è emessa dal BIR per autorizzare un funzionario delle entrate a esaminare/valutare/verificare i libri contabili e altre registrazioni contabili di un contribuente allo scopo di riscuotere le tasse corrette. Ai sensi della Sezione 222 del Codice Fiscale, il BIR può accertare le imposte sul reddito interne entro tre anni dal termine di deposito o dalla data di deposito effettiva, a seconda di quale viene dopo, fatte salve esenzioni e proroghe. Inoltre, tieni presente che un contribuente non può modificare le proprie dichiarazioni dopo aver ricevuto una LoA. Gli avvisi di revisione, nel frattempo, includono avvisi di accertamento preliminare e lettere di richiesta finali, che fanno parte delle fasi procedurali di valutazione BIR previste dal Regolamento delle entrate (RR) 12-99, modificato da RR 18-2013.

Ricevi le ultime notizie


consegnato alla tua casella di posta

Iscriviti alla newsletter quotidiana del Manila Times

Registrandomi con un indirizzo e-mail, dichiaro di aver letto e di accettare i Termini di servizio e l’Informativa sulla privacy.

I funzionari delle entrate BIR sono stati confinati nei rispettivi uffici durante la sospensione di tre mesi. Gli accertamenti fiscali in corso, le verifiche e le altre attività sono state sospese. Di conseguenza, non sono stati autorizzati a contattare i contribuenti in merito agli accertamenti in corso. Questa sospensione ha dato a tutti una breve pausa, che si spera abbia consentito ai contribuenti di raccogliere tutti i documenti giustificativi necessari per dimostrare la propria posizione.

Il BIR è ora tornato in attività, pronto a riscuotere le entrate dalle carenze fiscali come accertate. Con la sospensione di tre mesi che ha ritardato la raccolta, si prevede che il BIR spingerà ancora di più per raggiungere i suoi obiettivi. Dopotutto, più l’ufficio raccoglie, più fondi ci sono per il governo per svolgere le sue responsabilità nei confronti del popolo. Preparatevi, gente: gli ufficiali della BIR torneranno per esaminare i vostri libri. Aspettatevi un’effusione di LOA e avvisi di audit.

L’autore è un collaboratore senior della divisione Tax and Corporate Services di Deloitte Filippine (Navarro Amper & Co.), membro della Deloitte Asia Pacific Network. Per commenti o domande, e-mail [email protected] Deloitte Asia Pacific Ltd. è una società a responsabilità limitata con garanzia e una società membro di Deloitte Touche Tohmatsu Ltd.


Leave a Reply

Your email address will not be published.