I funerali della regina Elisabetta II si svolgono presso l’Abbazia di Westminster a Londra l SBS News

Un emozionato re Carlo III, i suoi figli William e Harry e altri reali anziani si sono uniti a una solenne processione dietro la bara della regina Elisabetta II attraverso le strade silenziose di Londra, dopo un funerale di stato presso l’Abbazia di Westminster.
Centinaia di migliaia di persone si sono stipate nel centro di Londra lunedì (ora locale) per assistere a una cerimonia a cui hanno partecipato leader e reali di tutto il mondo, la fine del monarca più longevo della Gran Bretagna che ha ottenuto un ampio rispetto durante i 70 anni al trono.
La sua bara drappeggiata con una bandiera è stata trainata su un carro armato a breve distanza da Westminster Hall all’Abbazia da 142 marinai con le braccia legate. Una campana suonava e le cornamuse stridevano.

Il silenzio è calato sul vicino Hyde Park di Londra quando migliaia di persone, che per ore avevano fatto picnic e chiacchierato, sono diventate silenziose non appena la bara della regina è apparsa sugli schermi eretti per l’occasione.

Poco prima, centinaia di membri del personale armato in completo abito cerimoniale avevano marciato in un’esibizione storica di kilt, cappelli di pelle d’orso, tuniche scarlatte e bande di ottoni.
All’interno dell’abbazia, i versi delle scritture sono stati impostati su musica che è stata utilizzata in tutti i funerali di stato dall’inizio del XVIII secolo.
Tra coloro che camminavano dietro la bara c’era il pronipote della regina e futuro re, il principe Giorgio di nove anni.

La congregazione composta da 2000 persone comprendeva circa 500 presidenti, primi ministri, famiglie reali straniere e dignitari tra cui il primo ministro australiano Anthony Albanese e il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, tra i leader di Nuova Zelanda, Francia, Canada, Cina, Pakistan e Isole Cook.

Meghan, Duchessa di Sussex, Camilla, Regina Consorte, Principe Giorgio di Galles, Caterina, Principessa di Galles, Principessa Carlotta di Galles e Sophie, Contessa di Wessex sono visti durante il funerale di stato. Credito: Chris Jackson/Getty Images

‘Ci rincontreremo’

Justin Welby, l’arcivescovo di Canterbury, ha detto alla congregazione in un sermone che il dolore provato da così tanti in tutta la Gran Bretagna e nel resto del mondo rifletteva la “vita abbondante e il servizio amorevole” del defunto monarca.
“Sua defunta maestà dichiarò notoriamente in una trasmissione per il 21° compleanno che tutta la sua vita sarebbe stata dedicata a servire la nazione e il Commonwealth”, ha detto.

“Raramente una tale promessa è stata mantenuta così bene. Pochi leader ricevono l’effusione dell’amore che abbiamo visto”.

I reali stanno davanti alla bara della regina Elisabetta durante il suo funerale di stato all'Abbazia di Westminster.

Il re Carlo III, la regina consorte, la principessa reale, il vice ammiraglio Sir Tim Laurence, il duca di York, il conte di Wessex, la contessa di Wessex, (seconda fila) il duca di Sussex, la duchessa di Sussex, la principessa Beatrice, Edoardo Mapelli Mozzi e Lady Louise Windsor, e (terza fila) Samuel Chatto, Arthur Chatto, Lady Sarah Chatto e Daniel Chatto davanti alla bara della Regina Elisabetta II durante i suoi funerali di stato presso l’Abbazia di Londra. fonti: AAP / Dominic Lipinski/PA

L’arcivescovo ha detto che la trasmissione di sua defunta Maestà durante il blocco del COVID-19 si è conclusa con “ci incontreremo di nuovo” – “parole di speranza” della cantante Vera Lynn.

“Affronteremo tutti il ​​giudizio misericordioso di Dio. Tutti possiamo condividere la speranza della Regina, che nella vita e nella morte ha ispirato la sua leadership di servitore. Servizio nella vita, speranza nella morte – tutti coloro che seguono l’esempio della Regina e l’ispirazione di fiducia e fede in Dio può, con lei, dire: ‘Ci incontreremo di nuovo'”.

I principi Harry e William uniti nel dolore

William e Harry erano ragazzini quando la loro madre, Diana, morì nel 1997.
Le foto dei due fratelli al funerale della madre furono tra le più strazianti e ampiamente pubblicate all’epoca.

Ora, 25 anni dopo in scene non dissimili dal 1997, i due si sono riuniti al funerale della nonna, tra le notizie di una spaccatura tra i fratelli dopo che Harry si è trasferito negli Stati Uniti.

Williiam, l'attuale principe di Galles, e Harry, duca di Sussex, fotografati durante il funerale della madre, la principessa Diana nel 1997 e durante i funerali di stato della nonna, la regina Elisabetta II, nel settembre 2022.

William, l’attuale principe di Galles, e Harry, duca di Sussex, fotografati durante il funerale della madre, la principessa Diana nel 1997 e durante il funerale di stato della nonna, la regina Elisabetta II, nel 2022. fonti: AAP

Tra la folla che proveniva da tutta la Gran Bretagna e oltre, le persone si arrampicavano sui lampioni e si fermavano su barriere e scale per intravedere il corteo reale, uno dei più grandi del suo genere nella storia moderna nella capitale.

La regina morì l’8 settembre nella sua residenza estiva scozzese, il castello di Balmoral, all’età di 96 anni.

La quarantesima sovrana di una linea che fa risalire il suo lignaggio al 1066, salì al trono nel 1952, prima monarca post-imperiale della Gran Bretagna.

La campana del tenore dell’Abbazia – luogo di incoronazioni, matrimoni e sepolture di re e regine inglesi e poi britannici per quasi 1000 anni – ha suonato 96 volte.

Tra gli inni scelti per il servizio c’erano The Lord’s My Shepherd, cantato al matrimonio della regina e di suo marito, il principe Filippo, nell’Abbazia nel 1947.
Verso la fine del servizio, la chiesa e gran parte della nazione rimasero in silenzio per due minuti.
Le trombe suonarono prima che la congregazione cantasse God Save The King. Il suonatore di cornamusa terminò il servizio con un lamento che svanì nel silenzio.

Successivamente, la bara ha iniziato il suo viaggio attraverso il centro di Londra, oltre Buckingham Palace fino al Wellington Arch a Hyde Park Corner, con il monarca e la famiglia reale che lo seguivano a piedi durante la processione di 2,4 chilometri.

Il funerale di stato della regina Elisabetta II

Re Carlo III segue il corteo funebre della regina dopo un servizio all’Abbazia di Westminster Credito: Peter Summers/Getty Images

Che succede ora?

Da lì, la bara sarà collocata su un carro funebre per essere portata al Castello di Windsor, a ovest di Londra, per una funzione alla St George’s Chapel. Questo si concluderà con la corona, il globo e lo scettro – simboli del potere e del governo del monarca – rimossi dalla bara e posti sull’altare.
Il Lord Ciambellano, il funzionario più anziano della casa reale, spezzerà la sua bacchetta d’ufficio, a significare la fine del suo servizio al sovrano, e la metterà sulla bara.
Sarà poi calato nella cripta reale.

Più tardi in serata, in un servizio familiare privato, la bara di Elisabetta e di suo marito da più di sette decenni, Filippo, morto l’anno scorso all’età di 99 anni, sarà sepolto insieme nella Cappella commemorativa del re Giorgio VI, dove i suoi genitori e la sorella , Principessa Margaret, cioè riposo.

Leave a Reply

Your email address will not be published.