L’uragano Fiona approda nella Repubblica Dominicana dopo aver colpito Porto Rico

NUOVOOra puoi ascoltare gli articoli di Fox News!

L’uragano Fiona è atterrato lunedì nella Repubblica Dominicana dopo aver scatenato il caos a Porto Rico, dove la rete elettrica è stata interrotta e i residenti hanno subito inondazioni e smottamenti.

Secondo il National Hurricane Center, i venti massimi sostenuti all’approdo nella Repubblica Dominicana sono stimati in 90 mph.

Le inondazioni significative causate dall’uragano sono state accusate di almeno un decesso nell’isola caraibica francese di Guadalupa, ha detto un funzionario locale. Non sono stati segnalati decessi a Porto Rico, ma le autorità affermano che è troppo presto per valutare i danni della tempesta che dovrebbe scatenare piogge torrenziali in tutta la regione lunedì.

Si prevede che il territorio degli Stati Uniti riceverà fino a 30 pollici nelle sue regioni orientali e meridionali.

PUERTO RICO IN BLACKOUT DOPO GLI SCIOPERI DELL’URAGANO FIONA, I RESIDENTI POTREBBERO ESSERE SENZA ENERGIA PER ‘DIVERSI GIORNI’

Una strada è bloccata da una colata di fango causata dall’uragano Fiona a Cayey, Porto Rico, domenica 18 settembre 2022.

Ernesto Morales, meteorologo del National Weather Service di San Juan, ha affermato che “è importante che le persone capiscano che non è finita”.

Morales ha spiegato che le inondazioni hanno raggiunto “livelli storici” e le autorità stanno evacuando o salvando centinaia di persone in tutta la regione.

“I danni che stiamo vedendo sono catastrofici”, ha detto il governatore Pedro Pierluisi.

L’acqua bruna scorreva attraverso le strade e nelle case e ha persino consumato una pista dell’aeroporto del sud di Porto Rico.

L’uragano ha strappato l’asfalto dalle strade e spazzato via un ponte nella città di Utuado, che secondo la polizia è stato aggiunto dalla Guardia Nazionale dopo che l’uragano Maria ha colpito nel 2017.

L’uragano Fiona ha anche strappato i tetti di diverse case dell’isola.

La tempesta era centrata a 50 miglia a sud-est di Punta Cana, nella Repubblica Dominicana, e domenica notte ha avuto venti massimi sostenuti di 85 mph, secondo il National Hurricane Center degli Stati Uniti. Fiona si stava muovendo a nord-ovest a 9 mph.

PUERTO RICO SI PREPARA PER LA FIONA MENTRE LA TEMPESTA SI TRASFORMA NELL’URAGANO PRIMA DELL’APPROCCO

Una casa è sommersa dalle acque alluvionali causate dall'uragano Fiona a Cayey, Porto Rico, domenica 18 settembre 2022. Secondo le autorità, tre persone erano all'interno della casa e sarebbero state soccorse.

Una casa è sommersa dalle acque alluvionali causate dall’uragano Fiona a Cayey, Porto Rico, domenica 18 settembre 2022. Secondo le autorità, tre persone erano all’interno della casa e sarebbero state soccorse.

Le autorità stanno continuando a valutare i danni subiti da Fiona e molti residenti non sono sicuri di quando sarà possibile ripristinare l’elettricità.

La società Luma, che gestisce la trasmissione e la distribuzione di energia, ha affermato che il maltempo, inclusi venti a 80 mph, ha interrotto le linee di trasmissione domenica.

I centri sanitari funzionavano con generatori, alcuni dei quali si erano guastati. Il segretario alla salute Carlos Mellado ha detto che gli equipaggi si sono precipitati a riparare i generatori presso il Comprehensive Cancer Center.

Più di 3.000 case hanno ancora un telo blu al posto del tetto. Le infrastrutture, compresa la rete elettrica, restano deboli. La ricostruzione è iniziata solo di recente e le interruzioni rimangono frequenti.

Un lavoratore del comune di Loiza invita i residenti a evacuare a causa delle imminenti inondazioni dovute alle piogge dell'uragano Fiona, a Loiza, Porto Rico, domenica 18 settembre 2022.

Un lavoratore del comune di Loiza invita i residenti a evacuare a causa delle imminenti inondazioni dovute alle piogge dell’uragano Fiona, a Loiza, Porto Rico, domenica 18 settembre 2022.

CLICCA QUI PER OTTENERE L’APP FOX NEWS

Più di 1.000 persone con circa 80 animali domestici in tutta l’isola avevano bisogno di un riparo entro domenica notte.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha dichiarato lo stato di emergenza a Porto Rico mentre l’occhio del ciclone si avvicinava all’angolo sud-ovest dell’isola.

Fiona avrebbe dovuto colpire il nord di Haiti e le Isole Turks e Caicos lunedì dopo essere atterrato nella Repubblica Dominicana.

L’Associated Press ha contribuito a questo rapporto.

Leave a Reply

Your email address will not be published.