Mike Evans di Bucs rompe il silenzio sulla lotta con Marshon Lattimore dei Saints: “Era semplicemente troppo emotivo”

NUOVOOra puoi ascoltare gli articoli di Fox News!

Il wide receiver dei Tampa Bay Buccaneers Mike Evans ha parlato della lotta con il cornerback dei New Orleans Saints Marshon Lattimore che ha portato all’espulsione di entrambi i giocatori domenica pomeriggio.

Evans ha spinto Lattimore a terra dopo che il difensore ha iniziato a sbalordire avanti e indietro con i giocatori di Bucs Tom Brady e Leonard Fournette. Sia Evans che Lattimore, che hanno una storia l’uno con l’altro, sono stati espulsi dal gioco. Tampa Bay avrebbe vinto la partita, 21-10.

CLICCA QUI PER ULTERIORI COPERTURA SPORTIVA SU FOXNEWS.COM

Marcus Maye (6) dei New Orleans Saints affronta Mike Evans dei Tampa Bay Buccaneers durante la seconda metà al Caesars Superdome di New Orleans il 18 settembre 2022.
(Chris Graythen/Getty Images)

Lo star wide receiver è stato interrogato sull’incidente dopo la partita.

“Diventa piccante quando vieni a New Orleans”, ha detto Evans. “E sono una buona squadra, una squadra fisica. L’abbiamo eguagliata oggi… So che eravamo come provare a far chiamare una bandiera o altro, e poi non è stata chiamata. Tutto quello che vedo è il pugno di Lattimore (Fournette) in la faccia o qualcosa del genere e poi ha spinto Tom. Questo è tutto ciò che ho visto”.

RIMONTA COMPLETA DEI CARDINALI SUI PREDATORI IN GIOCO DIFENSIVA MIRACULOSO NEGLI OVERTIME

Evans ha detto che non era preoccupato di ottenere una sospensione come ha fatto nel 2017 quando lui e Lattimore hanno avuto un incidente separato. Evans è stato sospeso per una partita alla volta.

I funzionari interrompono una rissa tra i New Orleans Saints e i Tampa Bay Buccaneers durante la seconda metà a New Orleans il 18 settembre 2022.

I funzionari interrompono una rissa tra i New Orleans Saints e i Tampa Bay Buccaneers durante la seconda metà a New Orleans il 18 settembre 2022.
(Foto AP/Gerald Herbert)

Evans ha aggiunto che pensava che Lattimore fosse “troppo emotivo”.

“Super competitivo. Oggi era semplicemente troppo emotivo”, ha detto a ESPN. “Non si tirano pugni ai ragazzi sul campo. Ha tirato un pugno a Lenny e non posso lasciare che accada ai miei compagni di squadra. Quindi, l’ho spinto… si è trasformata in una rissa”.

CLICCA QUI PER OTTENERE L’APP FOX NEWS

Mike Evans (13) dei Tampa Bay Buccaneers discute con Marcus Maye dei New Orleans Saints (non raffigurato) durante la seconda metà al Caesars Superdome di New Orleans il 18 settembre 2022.

Mike Evans (13) dei Tampa Bay Buccaneers discute con Marcus Maye dei New Orleans Saints (non raffigurato) durante la seconda metà al Caesars Superdome di New Orleans il 18 settembre 2022.
(Chris Graythen/Getty Images)

Evans ha aperto la strada con tre catture per 61 yard. Breshad Perriman ha avuto tre catture per 45 yard e il via libera al touchdown di Brady.

Leave a Reply

Your email address will not be published.