PIL USA, Area Euro e Cina sulla pandemia e sulla ripresa

Facendo seguito all’ultimo post, ecco un grafico di tre principali economie.

Figura 1: PIL reale per gli USA (blu), per l’area euro (marrone chiaro), per la Cina (verde) e GDO per gli USA (azzurro), tutti in log, 4Q2019=0. Il NBER ha definito le date di recessione da picco a minimo per il grigio sfumato degli Stati Uniti. Fonte: BEA, Eurostat, tramite FRED, China NBS, NBER e calcoli dell’autore.

Ai tassi di cambio attuali, queste tre economie rappresentano circa il 60% del PIL mondiale (la Cina è circa il 20%, gli Stati Uniti circa il 25%).

Il forte calo del PIL cinese nel secondo trimestre evidenzia la minaccia alla produzione economica globale rappresentata dall’attuale approccio del governo cinese per affrontare la pandemia.

Questa voce è stata pubblicata il di Menzie Chinn.

Leave a Reply

Your email address will not be published.