Un faticoso thriller d’azione

COBRA è un film thriller d’azione diretto da R. Ajay Gnanamuthu con Chiyan Vikram. L’insegnante/assassino di matematica Madhi (Vikram) utilizza il suo reddito per sostenere gli orfani e le residenze di beneficenza. È nato con un dono genetico e ha vissuto un’educazione dura, che inevitabilmente ha portato ad alcuni problemi psichiatrici. Madhi deve decidere se abbracciare o rifiutare l’interesse romantico mostrato dal personaggio di Srinidhi Shetty, Bhavana, mentre ha a che fare contemporaneamente con un agente dell’Interpol che gli sta alle calcagna. Anche il suo capo, che per tutto questo tempo ha beneficiato dei compiti del genio, si rivolta contro di lui.

Cobra è il tipo di intrattenitore d’azione esageratamente cliché ed esagerato prodotto in modo antiquato, pieno di scene che soddisfano l’immagine del suo attore, flashback adolescenziali del personaggio principale che sono uno di troppo e consumano energia del resto dell’azione. In particolare nei romanzi d’amore, la conversazione è forzata e vuota. Troppo materiale è bloccato nella seconda metà per motivi di descrizione mentre succede poco nella prima metà. Ci sono molti difetti logici e la giustificazione fornita per l’animosità mortale dei fratelli non è assolutamente convincente.

Non c’è dubbio che Cobra riguardi semplicemente un uomo – Vikram – e la sua passione per i personaggi che gli consentono di assecondare il suo amore per il trucco, indipendentemente da ciò che accade a una varietà di personaggi o trame nel film. Ha senso il motivo per cui l’attore era così entusiasta di questo film perché è uno spettacolo di Vikram dall’inizio alla fine.

Ajay inietta in questo film una discreta quantità di concetti originali, affascinanti e audaci, anche se non sempre vengono eseguiti perfettamente. Se sei un fan di Vikram, sai che la carriera dell’attore presenta spesso due identità, una base intellettuale e un tocco emotivo. Funziona per lui la maggior parte del tempo. Sfortunatamente, Cobra questa volta non ci impressiona. Naturalmente, la musica stessa è uno dei maggiori vantaggi del film. La colonna sonora del film di AR Rahman è una benedizione. Sia le canzoni che la musica di sottofondo sono eccellenti. La musica, tuttavia, occasionalmente domina la narrazione.

Il film ha avuto una durata sullo schermo di più di tre ore quando è stato rilasciato per la prima volta. Il secondo giorno dopo il rilascio, il tempo di esecuzione è stato ridotto di 20 minuti a seguito del feedback del pubblico. Cobra oscilla tra l’essere divertente e l’essere un potenziale miglioramento. Non sono sicuro se mi sia piaciuto o meno, ma non mi dispiacerebbe rivederlo, almeno per Vikram, che è indiscutibilmente un eccellente interprete e merita tutti gli elogi. Sono sicuro che lo farai anche tu se sei un fan di Vikram. In caso contrario, è un buon film da guardare una volta.

Cast: Vikram, Irfan Pathan, Srinidhi Shetty

Direttore: R. Ajay Gnanamuthu

VALORE E: 6

AZIONE: 6

TRAMA: 7

Leave a Reply

Your email address will not be published.