AFL 2022: un dannato rapporto sul razzismo trova accuse scioccanti contro Hawthorn Hawks, giocatori indigeni

Avvertimento: questa storia contiene traumi intergenerazionali per le popolazioni indigene e la perdita di gravidanza

Secondo quanto riferito, una revisione esterna dell’Hawthorn Football Club ha scoperto che le figure chiave degli Hawks erano responsabili dello scioccante maltrattamento dei giocatori indigeni.

ABC Sport riporta che la revisione afferma che lo staff senior dell’Hawthorn ha chiesto la separazione dei giocatori delle Prime Nazioni dai loro partner e ha fatto pressioni su un giocatore e il suo partner per interrompere una gravidanza per il bene della sua carriera.

Altri giocatori affermano di essere stati costretti a rimuovere le schede SIM dai loro telefoni e sostituirle con quelle nuove nel tentativo di tagliarle fuori dai loro partner e farli concentrare sulle loro carriere calcistiche.

I nomi sono stati cambiati nel rapporto per proteggere l’identità dei giocatori e dei loro partner.

La revisione esterna sostiene che il quattro volte allenatore della Premiership Alastair Clarkson e l’ex assistente Chris Fagan, che ora è l’allenatore dei Brisbane Lions, sono stati coinvolti in alcuni casi.

Clarkson è stato annunciato il mese scorso come il nuovo allenatore del North Melbourne con un contratto quinquennale che si dice valesse milioni di dollari.

La revisione è stata consegnata alla dirigenza senior di Hawthorn due settimane fa ed è ora con l’AFL Integrity Unit.

Si ritiene che sia una revisione di stile simile al rapporto “Do Better” di Collingwood l’anno scorso.

L’accusa più preoccupante è incentrata su un caso menzionato nel rapporto che descrive in dettaglio come un giocatore afferma che Clarkson e Fagan erano presenti a un incontro in cui gli è stato detto di sbarazzarsi del suo partner e del nascituro – e poi trasferirsi a vivere con un membro del personale del club.

“Clarkson si è appena chinato su di me e ha chiesto che dovessi sbarazzarmi del mio bambino non ancora nato e del mio partner”, dice il giocatore.

Il giocatore ha continuato dicendo: “Mi ha detto di uccidere il mio bambino non ancora nato”.

Hawthorn ha risposto alle accuse mercoledì mattina.

In una dichiarazione, la squadra di calcio ha dichiarato: “All’inizio di quest’anno l’Hawthorn Football Club ha assunto consulenti esterni delle Prime Nazioni per mantenere i contatti con i giocatori e lo staff delle Prime Nazioni attuali ed ex per saperne di più sulla loro esperienza al club.

“Questo importante lavoro ha sollevato inquietanti accuse storiche che richiedono ulteriori indagini. Dopo aver appreso di queste accuse, il club ha immediatamente ingaggiato l’AFL Integrity come appropriato.

“Il club continuerà a fornire supporto a coloro che hanno partecipato a questo processo e il loro benessere rimane la nostra priorità.

“Sebbene il processo abbia indicato che l’ambiente attuale del club è culturalmente sicuro, ha anche raccomandato che alcuni degli attuali programmi di formazione e sviluppo delle Prime Nazioni del club continuino a essere rafforzati.

“Il club pone i migliori interessi e il benessere dei nostri giocatori e staff come la nostra priorità numero uno.

Dato che le questioni sollevate sono riservate, il club non fornirà ulteriori commenti in questo momento”.

L’AFL ha anche rilasciato una dichiarazione alla ABC.

“L’AFL si impegna a fornire un ambiente sicuro, accogliente e culturalmente appropriato per tutti i giocatori e lo staff in tutto il settore, garantendo che il benessere fisico, mentale ed emotivo sia una priorità chiave per tutti nel nostro sport”, ha affermato.

“L’AFL prende estremamente sul serio tutte le questioni in cui le persone riferiscono di aver subito danni, discriminazioni o maltrattamenti nel nostro settore. Di recente abbiamo ricevuto un documento dall’Hawthorn Football Club che delinea le accuse molto gravi raccolte durante la revisione recentemente completata da un consulente esterno che ha intervistato giocatori attuali ed ex aborigeni e delle isole dello Stretto di Torres

“Le esperienze delineate nel documento sono estremamente gravi e richiedono un ulteriore e completo esame.

“L’AFL sta finalizzando un processo per indagare sulle accuse e ha cercato ulteriori dettagli su coloro che hanno condiviso le loro esperienze per far progredire le indagini.

“L’AFL si impegna a garantire che tutti coloro che hanno condiviso le proprie esperienze siano pienamente supportati attraverso questo processo. L’AFL si collegherà con le parti per garantire che il supporto appropriato e la sicurezza culturale siano in atto in conformità con i desideri delle persone coinvolte.

“Ci impegniamo per il benessere di tutti i soggetti coinvolti. Dopo aver parlato con coloro che hanno condiviso le loro esperienze, saremo in grado di fornire un aggiornamento sui prossimi passi dell’indagine”.

Originariamente pubblicato come rapporto sul razzismo Dannato trova accuse scioccanti contro Hawthorn

Leave a Reply

Your email address will not be published.