Materie prime dell’Angola settembre 2022

Il prezzo medio del petrolio Cabinda è sceso a 106,6 USD al barile (pb) ad agosto, in calo rispetto ai 119,4 USD al barile di luglio. Ciò ha segnato un calo del 10,7% mese su mese. Tuttavia, i prezzi erano ancora in aumento del 50,3% su base annua.

I prezzi del petrolio sono diminuiti durante il mese precedente a causa del deterioramento delle prospettive globali. La domanda di petrolio è stata intaccata da un rallentamento economico nel cliente chiave della Cina, in parte provocato dalle nuove restrizioni Covid-19, e da un’inflazione alta decenni nei paesi occidentali.

Per quanto riguarda la produzione, la produzione di petrolio di Cabinda è scesa leggermente a 1,18 milioni di barili al giorno (mbpd) ad agosto da 1,19 mbpd di luglio. La produzione tra gli altri membri dell’OPEC+ è divergente. La produzione è diminuita anche negli Emirati Arabi Uniti, mentre è rimasta stabile in Iran e Iraq. Al contrario, la produzione è aumentata in Kuwait e Arabia Saudita.

I prezzi mondiali del petrolio dovrebbero rimanere in media stabili per il resto dell’anno. L’aumento della produzione statunitense e la produzione OPEC+ sostanzialmente stabile sosterranno i prezzi tra i timori di una recessione mondiale. I fattori chiave da tenere d’occhio sono le nuove sanzioni alla Russia, i cambiamenti a sorpresa delle quote OPEC+ e un accordo nucleare iraniano.

Per quanto riguarda la produzione, i nostri relatori si aspettano che la produzione petrolifera angolana aumenterà nel 2022 rispetto all’anno precedente, il che stimolerà la crescita economica.

I membri del panel di FocusEconomics Consensus Forecast prevedono che la produzione di petrolio raggiungerà 1,17 mbpd nel 2022. Nel 2023, il panel vede una produzione di greggio a 1,16 mbpd.

Leave a Reply

Your email address will not be published.