Rara grotta funeraria intatta con reperti dell’età del bronzo dell’epoca di Ramesse II scoperti in Israele

“Come un set di Indiana Jones”: rara grotta funeraria intatta con dozzine di manufatti della tarda età del bronzo risalenti all’epoca di Ramesse II scoperti in Israele

  • Gli archeologi hanno trovato un luogo di sepoltura intatto nel Parco Nazionale di Palmahim in Israele
  • Il sito è rimasto in gran parte intatto in 3.300 anni e contiene vasi di bronzo, giare, ceramiche e strumenti di guerra
  • “Questa è una scoperta irripetibile”, ha detto l’archeologo Eli Yannai. “Non capita tutti i giorni di vedere un set di “Indiana Jones””
  • La camera funeraria era scolpita nella roccia a forma di quadrato, con un pilastro che ne sosteneva il soffitto

Gli archeologi hanno trovato una grotta funeraria intatta contenente dozzine di manufatti che risalgono al tempo del faraone egiziano Ramesse II.

La scoperta dello spazio, descritto dai funzionari come “congelato nel tempo”, è stata fatta per caso quando un escavatore meccanico ha colpito il tetto della struttura in una spiaggia del Parco Nazionale di Palmahim.

Il luogo della sepoltura contiene decine di pezzi di vasellame intatto e vasi di bronzo, orci e ciotole di vario tipo, recipienti da cucina e lucerne. C’erano anche vasi molto piccoli che avevano contenuto minuscole quantità di sostanze preziose.

Gli archeologi hanno trovato una grotta funeraria intatta contenente dozzine di reperti che risalgono al tempo del faraone egizio Ramesse II

La scoperta dello spazio, descritto dai funzionari come

La scoperta dello spazio, descritto dai funzionari come “congelato nel tempo”, è stata fatta per caso quando uno scavatore meccanico ha colpito il tetto della struttura della grotta in una spiaggia del Parco Nazionale di Palmahim

Gli archeologi hanno anche portato alla luce alcuni strumenti di guerra, come punte di freccia e punte di lancia in bronzo.

Eli Yannai, un esperto dell’età del bronzo presso l’Autorità israeliana per le antichità, ha confermato che il sito conteneva una miriade di oggetti diversi destinati a servire i morti nell’aldilà.

“Questa è una scoperta irripetibile”, ha detto Yannai al Jerusalem Post. “Non capita tutti i giorni di vedere un set di “Indiana Jones”, una grotta con vasi sul pavimento che non vengono toccati da 3.300 anni. Stiamo parlando della tarda età del bronzo. Questi sono precisamente i giorni del famoso re Ramses II, quello che alcuni identificano con la storia dell’Esodo».

‘Il fatto che queste persone siano state sepolte insieme ad armi, comprese intere frecce, mostra che queste persone avrebbero potuto essere guerrieri, forse erano guardie su navi – che potrebbe essere stato il motivo per cui sono stati in grado di ottenere navi da tutta l’area, L’archeologo David Gelman ha detto a DW.com.

Il luogo della sepoltura contiene vasellame intatto e vasi di bronzo, giare e ciotole di vario tipo, recipienti da cucina e lucerne

Il luogo della sepoltura contiene vasellame intatto e vasi di bronzo, giare e ciotole di vario tipo, recipienti da cucina e lucerne

“Questa è una scoperta irripetibile”, ha detto Yannai al Jerusalem Post. “Non capita tutti i giorni di vedere un set di “Indiana Jones”, una grotta con vasi sul pavimento che non vengono toccati da 3.300 anni

La camera funeraria era scolpita nella roccia a forma di quadrato, con un pilastro che ne sosteneva il soffitto.

Le autorità ritengono che questo luogo di sepoltura possa aver servito una famiglia o un clan.

Tuttavia, non si può dire molto di più sui corpi. In contrasto con i manufatti del sito funerario, la conservazione dei corpi era scarsa, il che significa che l’estrazione e l’analisi del DNA non avverranno.

Alcuni dei corpi erano stati adagiati sulla schiena, mentre alcuni sembravano aver soppiantato altri corpi, ha detto ad Haaretz.

I ricercatori non sanno a quale insediamento potrebbero essere stati associati.

“Potrebbe essere andato perso in mare nel tempo”, ha detto Yannai.

“Il fatto che queste persone siano state sepolte insieme ad armi, comprese intere frecce, mostra che queste persone avrebbero potuto essere guerrieri”, ha detto David Gelman. Sopra: Palmahim Beach nel sud di Israele

Annuncio

Leave a Reply

Your email address will not be published.