2 agenti di polizia canadesi sono stati accusati di cattiva condotta dopo aver donato $ 50 o meno a Freedom Convoy

NUOVOOra puoi ascoltare gli articoli di Fox News!

Due agenti della polizia di Windsor a Windsor, in Ontario, sono accusati di cattiva condotta dopo aver presumibilmente donato $ 50 o meno al Freedom Convoy di camionisti canadesi che ha attirato l’attenzione internazionale all’inizio di quest’anno.

Gli agenti Jason Michael Brisco e Brooke Fazekas sono stati accusati di condotta screditabile ai sensi del Police Services Act dell’Ontario in risposta alle accuse che la coppia ha donato rispettivamente $ 50 e $ 40 al convoglio, secondo il Windsor Star. Brisco è apparso per un’udienza su Zoom lunedì.

I nomi di Brisco e Fazekas sarebbero apparsi su un elenco di donatori di convogli che è stato violato e fatto trapelare lo scorso inverno.

Il convoglio, che ha protestato per settimane contro i mandati vaccinali nazionali bloccando il traffico nella capitale canadese Ottawa, ha anche bloccato i principali valichi di frontiera USA-Canada, incluso l’Ambassador Bridge, che collega Windsor, Ontario, a Detroit, Michigan.

IL CLERO CANADESE rimprovera TRUDEAU PER INVOCARE LA LEGGE DI EMERGENZA, ALTRE ‘AZIONI TIRANNICHE’

La polizia si prepara a far rispettare un’ingiunzione contro una manifestazione contro le restrizioni COVID-19 che hanno bloccato il traffico attraverso l’Ambassador Bridge, a Windsor, Ontario, 12 febbraio 2022.
(Nathan Denette/The Canadian Press via AP)

In un messaggio allegato alla sua presunta donazione, Brisco ha ringraziato i suoi compagni canadesi “per aver combattuto per la libertà alla base della Torre di Sauron”, un riferimento alla fonte disincarnata del male e dell’oppressione nei romanzi “Il Signore degli Anelli” di JRR Tolkien.

Dopo che il ramo degli standard professionali del servizio di polizia di Windsor ha condotto un’indagine, il dipartimento ha anche punito un dipendente civile con una sospensione di un giorno senza retribuzione.

In una dichiarazione fornita a Fox News Digital, il vice capo Frank Providenti ha dichiarato: “La polizia di Windsor condanna le azioni di due membri giurati e un dipendente civile che hanno fatto donazioni per sostenere il Freedom Convoy che ha bloccato l’accesso all’Ambassador Bridge all’inizio di quest’anno”.

Un manifestante di Freedom Convoy detiene a "tenere la linea" firmare mentre si balla a Ottawa, in Canada.

Un manifestante del Freedom Convoy tiene in mano un cartello “Hold The Line” mentre balla a Ottawa, in Canada.
(Fox News Digital/Lisa Bennatan)

“Riteniamo i nostri membri ai più alti standard di condotta e coloro che non mantengono tali principi devono essere ritenuti responsabili del loro comportamento”, ha continuato il vice capo.

“Scegliendo di sostenere un blocco illegale al valico di frontiera più trafficato del nostro paese, questi membri hanno dimostrato un completo disprezzo per l’economia e la reputazione della nostra città, nonché per la sicurezza dei propri colleghi che stavano affrontando la situazione instabile”, ha aggiunto Providenti.

SEQUESTRATO IL CAMION DEL PROTESTATORE CANADESE, CONTI BANCARI CONGELATI PER COLLEGAMENTO AL CONVOGLIO DELLA LIBERTÀ

Il primo ministro canadese Justin Trudeau ha recentemente accusato il cambiamento climatico, i malati di mente e i tossicodipendenti "minacce" contro i politici dai cittadini.

Il primo ministro canadese Justin Trudeau ha recentemente accusato il cambiamento climatico, i malati di mente e i tossicodipendenti di “minacce” contro i politici dei cittadini.
(Dave Chan/AFP tramite Getty Images)

CLICCA QUI PER OTTENERE L’APP FOX NEWS

Il Canada e la sua leadership politica hanno fatto notizia a livello internazionale e hanno attirato un ampio controllo per la loro repressione del convoglio di camionisti. Il primo ministro canadese Justin Trudeau ha invocato l’Emergencies Act per sedare le proteste, che ha aperto le porte al governo per sequestrare la proprietà e congelare i conti bancari delle persone coinvolte.

Leave a Reply

Your email address will not be published.