Hawthorn si rifiuta di escludere un’azione disciplinare per il personale

I dirigenti di Hawthorn non hanno escluso la possibilità di un’azione contro i membri dello staff coinvolti nei presunti incidenti di razzismo del club.

“Il club agirà sempre nel modo più appropriato e responsabile”, ha affermato il CEO di Hawthorn Justin Reeves.

“Abbiamo un consiglio, una governance in atto.

“Certo, il club non sconterà nulla né pronozzerà nulla per il futuro.

“Prenderà tutto per i suoi meriti e agirà in quello che pensiamo sia il migliore interesse della nostra gente”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.