Inizio dell’edilizia abitativa aumentata a 1,575 milioni di tasso annuo in agosto

di Rischio calcolato attivo 20/09/2022 08:37:00

Dal Census Bureau: permessi, inizi e completamenti

Inizio dell’edilizia abitativa:
Gli inizi di alloggi di proprietà privata ad agosto sono stati a un tasso annuo destagionalizzato di 1.575.000. Questo è il 12,2% al di sopra della stima rivista di luglio di 1.404.000, ma è dello 0,1% inferiore al tasso di agosto 2021 di 1.576.000. L’avvio di alloggi unifamiliari ad agosto è stato di 935.000; questo è il 3,4 percento in più rispetto alla cifra rivista di luglio di 904.000. La tariffa di agosto per le unità negli edifici con cinque o più unità era di 621.000.

Permessi di costruzione:
Le unità abitative di proprietà privata autorizzate da concessioni edilizie nel mese di agosto hanno registrato un tasso annuo destagionalizzato di 1.517.000. Questo è il 10,0 percento al di sotto del tasso rivisto di luglio di 1.685.000 ed è del 14,4 percento al di sotto del tasso di agosto 2021 di 1.772.000. Le autorizzazioni unifamiliari ad agosto sono state 899.000; questo è il 3,5 percento al di sotto della cifra rivista di luglio di 932.000. Le autorizzazioni di unità in edifici con cinque o più unità sono state a un ritmo di 571.000 ad agosto.
enfasi aggiunta

Clicca sul grafico per ingrandire l’immagine.

Il primo grafico mostra l’inizio degli alloggi uni e plurifamiliari negli ultimi anni.

Gli avviamenti plurifamiliari (blu, 2+ unità) sono aumentati ad agosto rispetto a luglio. Le start-up multifamiliari sono aumentate del 33,1% su base annua ad agosto.

Le fondazioni unifamiliari (rosso) sono aumentate ad agosto e sono diminuite del 14,6% anno su anno.

Iniziano gli alloggi totali e iniziano gli alloggi unifamiliariIl secondo grafico mostra l’inizio delle abitazioni unifamiliari e plurifamiliari dal 1968.

Questo mostra l’enorme crollo seguito alla bolla immobiliare, e poi l’eventuale ripresa.

Gli inizi totali di abitazioni ad agosto sono stati al di sopra delle aspettative, tuttavia, gli inizi di giugno e luglio sono stati rivisti al ribasso, insieme.

ne avrò altri più tardi…

Leave a Reply

Your email address will not be published.