Politica monetaria della Russia settembre 2022

Nella riunione del 16 settembre, la Banca centrale della Federazione Russa (CBR) ha ridotto il tasso di interesse di riferimento di 50 punti base, portandolo al 7,50%. La mossa ha segnato il sesto taglio consecutivo dall’inizio della guerra a fine febbraio. In particolare, il comunicato della Banca ha segnalato che il ciclo di allentamento è ora probabilmente giunto al termine.

L’iniziativa della Banca è avvenuta sulla scia del prolungato indebolimento delle pressioni inflazionistiche e della contrazione dell’attività economica. L’inflazione è scesa ad agosto al 14,3% (luglio: 15,1%) e, secondo i dati settimanali, è ulteriormente diminuita all’inizio di settembre. Ciò è dovuto principalmente a un rublo resiliente, alla debole domanda dei consumatori e a una maggiore offerta di alcuni beni in mezzo ai controlli sulle esportazioni. Nel frattempo, il PIL è destinato a contrarsi a un ritmo più marcato nel terzo trimestre, a causa del calo dei redditi reali delle famiglie e delle sanzioni che minano le capacità di produzione di produttori e fornitori di servizi.

Significativamente meno accomodante il comunicato della Banca a settembre, in cui si afferma: “Riteniamo di avere ora meno margini per ridurre il tasso guida”. Da un lato, l’economia sembra resistere meglio nel terzo trimestre di quanto previsto dalla CBR a luglio. D’altra parte, le aspettative di inflazione sono rimaste elevate ad agosto, mentre l’inflazione core mensile è aumentata. Di conseguenza, la Banca ha manifestato la propria disponibilità a fermare l’allentamento della politica monetaria e ha persino accennato alla possibilità di un prossimo aumento dei tassi.

La CBR prevede che l’inflazione diminuirà al 12,0–13,0% nel 2022, quindi al 5,0–7,0% nel 2023 e tornerà all’obiettivo del 4,0% nel 2024. Nel frattempo, la Banca prevede che il calo del PIL si contrarrà del 4,0–6,0% nel 2024. 2022.

I relatori di FocusEconomics stanno attualmente rivedendo le loro previsioni in seguito all’ultima mossa della CBR.

Leave a Reply

Your email address will not be published.