Un giapponese si è dato fuoco per protestare contro il funerale dell’ex premier Shinzo Abe

NUOVOOra puoi ascoltare gli articoli di Fox News!

Un uomo si è dato fuoco mercoledì vicino all’ufficio del primo ministro giapponese in un’apparente protesta contro la decisione del governo di tenere un funerale di stato per l’ex premier Shinzo Abe, assassinato l’8 luglio di quest’anno, secondo i media.

L’uomo, sulla settantina, era privo di sensi quando è stato trovato per la prima volta, ma in seguito ha detto alla polizia di essersi cosparso di olio deliberatamente, hanno detto i media. Una lettera sul funerale di stato di Abe e le parole “Mi oppongo fermamente” è stata trovata nelle vicinanze. È stato portato in ospedale riportando ustioni in tutto il corpo, mentre è rimasto ferito anche un agente di polizia che ha cercato di spegnere le fiamme. La polizia ha rifiutato di confermare l’incidente, avvenuto in quello che sarebbe stato il 68esimo compleanno di Abe.

ASSASSINO DI SHINZO ABE: IL CAPO DELLA POLIZIA NAZIONALE DEL GIAPPONE SI DIMETTE PER MANCATO SALVATAGGIO DELLA VITA DELL’EX LEADER

Nella foto: un poliziotto giapponese in un luogo in cui un uomo si è dato fuoco vicino all’ufficio del primo ministro il 21 settembre 2022.
(Reuters/TV TOKYO)

Il funerale di stato di Abe, il premier più longevo del Giappone, è fissato per il 27 settembre, con la partecipazione di circa 6.000 persone provenienti dal Giappone e dall’estero.

LA POLIZIA GIAPPONESE CERCA IL MOTIVO DELL’UOMO CHE SI È DATO FUOCO SUL TRENO PROIETTILE AD ALTA VELOCITÀ

L’opposizione all’evento è cresciuta a causa delle rivelazioni sui legami del Partito Liberal Democratico al governo di Abe con la controversa Chiesa dell’Unificazione. Il sospetto che ha sparato ad Abe lo ha accusato di sostenere la chiesa, che secondo lui aveva mandato in bancarotta sua madre.

Leave a Reply

Your email address will not be published.