Williams felice di vedere più giovani in assetto Bafana



Bafana Il capitano dei Bafana Ronwen Williams è felice che l’allenatore Hugo Broos stia introducendo più giovani nella squadra che vede come una costruzione per il futuro.

LEGGI ANCHE: Kekana spiega la sua storia d’amore con la maglia n. 8 dei Sundowns

Broos aveva promesso quando ha assunto per la prima volta il lavoro alla Bafana che avrebbe curato i giovani giocatori che hanno ancora fame di successo.

L’allenatore della Bafana ha chiamato tra gli altri Luke le Roux, Mihlali Mayambela, Sphephelo Sithole, Melusi Buthelezi, Zakhele Lepasa e Sibongiseni Mthethwa.

“E’ un bene per loro che l’allenatore dia loro l’opportunità. Abbiamo qualche infortunio per i giocatori più permanenti che erano qui prima.

“Per loro è un’opportunità da cogliere”, ha commentato lo skipper sull’opportunità offerta ai nuovi giovani.

Ashely Du Preez è stata anche convocata in ritardo per sostituire Lyle Foster che non farà il campo a causa di un infortunio.

“Indossare la maglia sudafricana è un grande onore e c’è in gioco molto orgoglio. Per me come capitano, si tratta di farli sentire a casa e di metterli a loro agio.

“Ero nei loro panni non molto tempo fa e so come si sentono – un sacco di farfalle. Vogliono impressionare, quindi spetta a me dire loro che sono qui perché l’allenatore e il team tecnico hanno visto qualcosa di buono in loro. Devono solo fare quello che stavano facendo per il loro club”, ha aggiunto Williams.

I Bafana cercheranno di ricostruire la loro fiducia contro la Sierra Leone sabato e il Botswana martedì: entrambe le partite si terranno all’FNB Stadium.

La squadra di Broos ha ricevuto pesanti sconfitte nelle ultime due partite perdendo 5-0 contro la Francia in un’amichevole e 2-1 contro il Marocco nelle qualificazioni alla Coppa d’Africa del Caf.

“Dobbiamo ritrovare la fiducia, ma non è detto che lo faremo né contro il Botswana né contro la Sierra Leone perché nel continente africano non ci sono avversari facili.

“Daremo il massimo. Si tratta di portare avanti il ​​nostro miglior stivale. Queste due partite non saranno facili… ma con noi che giochiamo in casa dobbiamo imprimere la nostra autorità.

“Dobbiamo giocare il nostro calcio e dobbiamo andare là fuori e dominare”, ha detto il portiere dei Mamelodi Sundowns.

Leave a Reply

Your email address will not be published.