bolletta delle telecomunicazioni: la bolletta delle telecomunicazioni lascia molto da coprire con le normative: NASSCOM

Dopo che il Ministero delle Comunicazioni ha pubblicato il nuovo disegno di legge sulle telecomunicazioni, 2022, l’ente industriale NASSCOM (The National Association of Software and Service Companies) in una dichiarazione ha affermato che la nuova legge sulle telecomunicazioni lascia molto da coprire attraverso i regolamenti.

Il governo, in un passo verso la progettazione di un nuovo quadro di telecomunicazioni in India, ha cercato di consolidare e sostituire tre legislazioni in materia di telecomunicazioni: Indian Telegraph Act, 1885, Indian Wireless Telegraphy Act, 1933 e The Telegraph Wires (Unlawful Protection) Act, 1950, un eredità dell’era coloniale, attraverso il disegno di legge.

Commentando il disegno di legge, Ashish Aggarwal, vicepresidente per le politiche pubbliche, NASSCOM, ha dichiarato: “Dato che il disegno di legge lascia molto da coprire attraverso i regolamenti, dovrebbe formalizzare il concetto di obblighi basati sul rischio e una consultazione basata, trasparente e reattivo, processo di regolamentazione.”

Questo potrebbe, ad esempio, guidare la definizione dei regolamenti per diversi tipi di licenze, ha affermato. Il disegno di legge finale dovrebbe mirare a ridurre al minimo l’onere normativo, l’incertezza e le sovrapposizioni tra le diverse leggi nei servizi a valore aggiunto ricchi di innovazione, ha aggiunto.

Questa sarà la chiave per le start-up e le PMI nello spazio digitale, ha affermato Aggarwal. “Abbiamo avviato le nostre consultazioni interne con l’industria per finalizzare il nostro feedback”, ha aggiunto.

Ci aspettiamo che il disegno di legge venga adeguatamente rafforzato attraverso un processo di consultazione trasparente e significativa con le parti interessate, ha affermato Aggarwal. “Una legge sulle telecomunicazioni pronta per il futuro sarà un passo importante verso la progettazione di un quadro che supporti la stabilità normativa, gli investimenti e l’innovazione nel settore delle telecomunicazioni”, ha affermato in una nota.

Scopri le storie di tuo interesse



L’obiettivo del disegno di legge, secondo il governo, è quello di facilitare l’espansione dell’infrastruttura delle telecomunicazioni e rafforzarne la qualità. L’intento del governo è quello di consentire l’innovazione attraverso una sandbox normativa e l’obiettivo è promuovere un ecosistema per la condivisione, lo scambio e la locazione dello spettro e la flessibilità nel renderlo disponibile per vari casi d’uso.

Rimani aggiornato sulla tecnologia e sulle novità di avvio che contano. Iscriviti alla nostra newsletter quotidiana per le ultime e imperdibili notizie tecnologiche, consegnate direttamente nella tua casella di posta.

Leave a Reply

Your email address will not be published.