Ime Udoka, allenatore dei Boston Celtics, sospeso per l’intera stagione NBA

La squadra ha aggiunto che una decisione sul futuro di Udoka con i Celtics verrà presa in un secondo momento. La sua sospensione è entrata in vigore immediatamente.

Secondo ESPN, The Athletic e Boston Globe, Udoka aveva una relazione consensuale con un membro femminile dello staff della squadra.

“Mi dispiace per aver messo la squadra in questa difficile situazione e accetto la decisione della squadra”, ha detto Udoka a ESPN in una dichiarazione in cui si è scusato con i giocatori, i fan, l’organizzazione e la sua famiglia.

La CNN ha contattato i Celtics per ulteriori commenti.

Udoka ha assunto il ruolo di capo allenatore della squadra da Brad Stevens in vista della stagione NBA 2021-22 e ha allenato i Celtics alla loro prima apparizione nelle finali NBA dal 2010, dove hanno perso 4-2 contro i Golden State Warriors.

Venerdì, il proprietario dei Celtics Wycliffe “Wyc” Grousbeck e il presidente delle operazioni di basket Brad Stevens hanno parlato con i media per discutere della sospensione di Udoka.

Grousbeck ha spiegato che la decisione di sospendere Udoka è stata presa dopo che l’organizzazione ha chiamato un “rispettato studio legale per condurre un’indagine imparziale” dopo aver appreso delle accuse durante l’estate.

Grousbeck ha affermato di ritenere che la sospensione per tutta la stagione – che comporterà una “sanzione finanziaria significativa”, secondo il proprietario – è “ben giustificata e appropriata e supportata da ricerche e fatti sostanziali”.

Ha aggiunto: “Me l’ho detto personalmente in una conversazione privata, solo il tema generale era – direi – l’accettazione e l’apprezzamento per come è stato gestito”.

Grousbeck ha anche spiegato che i giocatori sono “molto preoccupati” dopo aver discusso con loro. “Non è uno sviluppo gradito, ma hanno anche, ho sentito, energia, concentrazione, impegno e spinta per realizzare davvero grandi cose in questa stagione”.

Stevens si è strozzato quando ha parlato dell’impatto che la notizia ha avuto sulle donne nell’organizzazione, dicendo: “Abbiamo molte donne di talento nella nostra organizzazione.

“Pensavo che ieri fosse davvero difficile con loro. Nessuno può controllare la speculazione su Twitter: stronzate dilaganti. Noi come organizzazione abbiamo la responsabilità di assicurarci di supportarli ora perché molte persone sono state trascinate ingiustamente”.

Gary Washburn, scrittore nazionale di basket per il Boston Globe, ha detto a John Berman e Brianna Keilar al New Day della CNN che Udoka potrebbe non allenare mai più i Celtics.

“Questo avrebbe potuto essere qualcosa che era nel suo contratto”, ha detto Washburn. “Sai, ‘Non sei in grado di avere rapporti con i membri delle organizzazioni, specialmente quelli che sono sotto di te.’ Quindi, sfortunatamente, per l’allenatore Udoka, ha infranto quelle leggi, ha infranto quelle regole e ora non è disoccupato, ma è il più vicino possibile a disoccupato.

“Sarà sospeso per un anno e l’organizzazione non ha promesso che tornerà nel 2023-24. Hanno detto che lo rivedranno, quindi potrebbe non allenare mai più i Boston Celtics”.

I Celtics iniziano la loro stagione il 18 ottobre contro i Philadelphia 76ers al TD Garden di Boston. I campi di addestramento NBA apriranno la prossima settimana con le prime partite di preseason in programma per una settimana a partire da venerdì.

Jacob Lev e Homero De la Fuente della CNN hanno contribuito a questo rapporto.

Leave a Reply

Your email address will not be published.