Meralco condurrà un altro round di CSP per la fornitura di RE

L’offerta per fornire i 500 megawatt (MW) di energia rinnovabile (RE) richiesta di capacità di potenza media di merito della Manila Electric Co. (Meralco) sarà nuovamente oggetto di una sfida competitiva.

In un invito all’offerta finale pubblicato giovedì, Meralco sta sollecitando offerte per la capacità del contratto di 500 MW RE.

Il Comitato per le offerte e i premi di terze parti (TBPAC) non ha ricevuto alcuna offerta durante il primo round del processo di selezione competitiva (CSP), motivo per cui Meralco condurrà un altro round di aste competitive, ha affermato Lawrence Fernandez, responsabile dell’economia dei servizi di utilità di Meralco.

Le parti interessate sfideranno l’offerta di Ahunan Power Inc. (API), che offriva una tariffa principale P4.0511 per kilowattora (kWh) e un costo dell’elettricità livellato (LCOE), al netto del costo dell’energia di pompaggio/ricarica.

API, una sussidiaria di Prime Infrastructure Capital Inc. del magnate Enrique Razon, ha presentato una proposta non richiesta per fornire Meralco per 20 anni, a partire dal 26 febbraio 2026.

API è impegnata nello sviluppo di progetti di centrali idroelettriche attraverso investimenti diretti e partnership. La società intende rifornirsi da progetti di centrali idroelettriche di accumulo di pompaggio a Pakil, Laguna e San Mateo e Antipolo, Rizal.

Quello di Laguna è già in fase di pre-sviluppo mentre il secondo è uno stabilimento a Wawa, Rizal, in fase di pre-sviluppo da parte di Olympia Violago Water & Power, Inc. (OVWPI), che ha accettato di vendere la sua quota del 67% ad API.

L’offerta di API è ancora soggetta a sfida competitiva secondo le regole del Dipartimento dell’Energia (DOE). Ciò significa che Ahunan ha il diritto di abbinare qualsiasi proposta comparativa.

Il TPBAC ha fissato al 5 ottobre il termine per la presentazione della Manifestazione di Interesse. Una conferenza pre-offerta è fissata per il 6 ottobre.

Il termine per la presentazione delle offerte è l’8 novembre.

Secondo le Condizioni di Riferimento approvate dal CSP, la fornitura può provenire da un singolo o da un portafoglio di impianti, a condizione che la configurazione minima sia sufficiente a soddisfare la capacità contrattuale. Anche la produzione garantita dovrebbe essere appaltata esclusivamente a Meralco.

Prevede inoltre che il 100 percento della capacità contrattuale dovrebbe essere disponibile per 6-12 ore al giorno coprendo le ore di punta di Meralco, per almeno 84 ore settimanali.

Questo round CSP è conforme alla politica Renewable Portfolio Standards del DOE e fa parte degli sforzi di Meralco per rifornire fino a 1.500 MW del proprio fabbisogno energetico da fonti di energia rinnovabile.

Leave a Reply

Your email address will not be published.