Oltre il 60% dei lavoratori a basso salario non ha ancora accesso ai giorni di malattia retribuiti sul posto di lavoro

La pandemia ha messo in luce vaste disuguaglianze negli Stati Uniti, in particolare nel mercato del lavoro statunitense. Le notevoli disparità sono state amplificate su chi poteva lavorare da casa e chi doveva andare a lavorare di persona, chi era in grado di mantenere il proprio lavoro e chi soffriva per la perdita di ore di lavoro o impiego del tutto, chi aveva un’assicurazione sanitaria per cercare assistenza quando ne aveva bisogno e chi non lo faceva e chi aveva la possibilità di prendersi giorni di malattia retribuiti per stare a casa quando era malato, farsi vaccinare o prendersi cura dei propri cari e chi no. Ieri, il Bureau of Labor Statistics ha diffuso gli ultimi dati sui sussidi ai datori di lavoro. Persistono forti disuguaglianze nell’accesso ai benefici sul posto di lavoro. Uno che colpisce duramente è l’incapacità di oltre il 60% dei lavoratori con il salario più basso negli Stati Uniti di poter guadagnare giorni di malattia retribuiti per prendersi cura di se stessi o dei propri familiari.

Figura ADi seguito viene mostrato che l’accesso ai giorni di malattia retribuiti è enormemente diseguale: ai lavoratori in fondo viene negata in modo sproporzionato questa importante sicurezza. I lavoratori con il salario più alto (primo 10%) hanno due volte e mezzo più probabilità di avere accesso a un congedo per malattia retribuito rispetto ai lavoratori meno pagati (ultimo 10%). Mentre il 96% dei lavoratori con il salario più alto ha avuto accesso a giorni di malattia retribuiti, solo il 38% dei lavoratori con il salario più basso è in grado di guadagnare giorni di malattia retribuiti.

I lavoratori ad alto salario hanno pagato i giorni di malattia; la maggior parte dei lavoratori a basso salario no: Quota di lavoratori del settore privato con accesso a giornate di malattia retribuite, per fascia salariale, 2022

Categorie Quota di lavoratori che hanno accesso a giornate di malattia retribuite
25% inferiore 55%
secondo 25% 81%
3° 25% 86%
25% superiore 94%
10% inferiore 38%
Top 10% 96%
GraficoDati Scarica dati

I dati seguenti possono essere salvati o copiati direttamente in Excel.