USC football vs. Oregon State 2022: tre cose a cui prestare attenzione

L’allenatore della USC Lincoln Riley parla con il quarterback Caleb Williams prima della vittoria su Fresno State il 17 settembre.

(Luis Sinco / Los Angeles Times)

La USC ha lasciato ciascuno dei suoi ultimi due viaggi nello stato dell’Oregon con comode vittorie, ma la sua storia nella Willamette Valley è disseminata di inquietanti perdite stradali che permangono ancora più di un decennio dopo.

La perdita di viaggi nell’Oregon State ha condannato le potenziali corse del titolo nel 2006 e nel 2008. I Beavers hanno creato quattro palle perse per ribaltare i Trojan al terzo posto nel 2006. Due anni dopo, l’USC è stato classificato al primo posto quando Jacquizz Rodgers dell’Oregon State ha sopraffatto la sua difesa, occupandosi del I Trojan sono la loro unica sconfitta nel 2008. La loro prossima sconfitta all’Oregon State, nel 2010, segnerebbe il punto più basso anche in quella stagione.

Dal 2000, l’USC è solo 3-4 a Corvallis.

Questa sarà probabilmente la sua ultima possibilità di pareggiare il punteggio. Con l’USC verso i Big Ten nel 2024, è improbabile che preservare l’eredità dei Trojan a Corvallis sia in cima alla lista delle priorità per la pianificazione.

Eppure il rispetto per Corvallis è profondo tra gli scommettitori di football del college. Secondo Caesars Sportsbook, fino a giovedì, tre volte più soldi erano stati scommessi sull’Oregon State come sfavorito di 6 punti e mezzo rispetto a qualsiasi altro football universitario diffuso questa settimana.

Leave a Reply

Your email address will not be published.