L’ora legale a Qld potrebbe tornare sotto un’idea radicale

Il capo di un surf club ha avuto un’idea radicale per risolvere il problema dell’ora legale del Queensland.

Dalle 2 del mattino di domenica, i residenti nel sud e nel sud-est dell’Australia aumenteranno di un’ora l’orologio mentre il paese passa al clima più mite.

Ma i Queenslanders sono rimasti infamemente risoluti nel non cambiare le lancette dei loro orologi nonostante diversi tentativi e campagne nel corso degli anni.

Anche se l’Australia occidentale e il Territorio del Nord non partecipano all’ora legale, il Queensland è l’unica giurisdizione sulla costa orientale che non lo fa.

La differenza di fuso orario di un’ora è stata un problema costante per coloro che vivono vicino al confine del NSW o che devono attraversarlo costantemente.

Il manager del Coolangatta Surf Club Steve Edgar ha detto che doversi spostare avanti e indietro nel tempo stava creando confusione e problemi per la gente del posto.

“Non è molto divertente, è fastidioso”, ha detto venerdì al programma Today.

“Vorrei che il Queensland fosse in linea con il resto dell’Australia”.

Per risolvere il problema, Edgar ha suggerito che dovrebbe essere istituita una bolla di confine, speculare a quella stabilita durante il Covid.

Sarebbe una zona che si estende dal nord-est del NSW al Queensland orientale dove sarebbe in vigore l’ora legale.

“Lo porteremmo da Tweed Heads fino a Surfers Paradise, e poiché siamo una zona così turistica, tutti coloro che vengono qui dagli stati dell’ora legale sarebbero direttamente nel fuso orario”, ha detto Edgar.

“Quindi ha avuto un senso per me.”

Ma il co-conduttore di oggi Karl Stefanovic ha rapidamente versato acqua fredda sull’idea.

“Sai, non accadrà. Non voglio prendere in giro questa storia, ma ogni anno succede”, ha detto.

Il signor Edgar ha ammesso che il suo piano potrebbe avere dei “buchi”.

“Non ci credo neanche ad essere onesto con te, ma l’altro giorno ho tirato fuori un’idea”, ha riso.

L’ora legale è stata adottata per l’ultima volta nel Queensland all’inizio degli anni ’90 prima di essere abbandonata a seguito di un referendum del 1992.

Ma è stata una sconfitta di poco conto, con solo il 54,5% dei residenti che ha votato contro, e i risultati hanno mostrato che il Queensland sudorientale era effettivamente a favore dell’ora legale.

Ora che sono trascorsi 30 anni da quel referendum, molti abitanti del Queensland vogliono che la loro voce venga ascoltata di nuovo.

Il sindaco di Brisbane, Adrian Schrinner, è stato a lungo un sostenitore del ritorno all’ora legale.

“Prima o poi accadrà… penso sia inevitabile.” ha detto alla radio 4BC l’anno scorso.

“Sempre più persone, in particolare quelle che si sono trasferite dall’interstatale, ci hanno convissuto e pensano che sia fantastico.

“Quando hai visto i risultati del referendum l’ultima volta, il sud-est (Queensland) ha votato con il 60% sì al mantenimento dell’ora legale.

“Se le persone avessero l’opportunità di avere voce in capitolo, penso che sia inevitabile che si alzi”.

Una petizione con più di 18.000 firme è stata presentata al parlamento statale dalla Daylight Saving For South East Queensland alla fine dello scorso anno.

Hanno sostenuto che potrebbe aiutare con la ripresa del Covid dello stato, ma l’idea è stata rapidamente respinta dal procuratore generale Shannon Fentiman.

“L’introduzione dell’ora legale nel Queensland non è attualmente all’esame del governo (statale)”, ha affermato all’epoca.

“Il governo ritiene che ci siano altre priorità che devono affrontare i Queenslanders che richiedono attenzione, inclusa la fornitura di iniziative in risposta agli impatti della pandemia di Covid-19, come delineato nel nostro Piano di ripresa economica”.

In che modo l’ora legale influirà su di te?

Dalle 2 del mattino del 2 ottobre, le persone in NSW, ACT, Victoria, South Australia e Tasmania sposteranno tutte le lancette in avanti di un’ora.

Significa che i residenti in quelle aree perderanno un’ora di sonno, con la nuova ora alle 3 del mattino (AEDT), ma possono aspettarsi che la sera sia più leggero più a lungo.

I dispositivi digitali come telefoni e laptop si regoleranno automaticamente, mentre elementi come orologi e alcuni orologi dovranno essere modificati manualmente.

L’occasione viene utilizzata anche per ricordare ai residenti di sostituire le batterie dei rilevatori di fumo.

Le giurisdizioni che non utilizzano l’ora legale, WA, NT e Queensland, rimarranno le stesse.

L’ora legale rimarrà in vigore fino a quando gli orologi non verranno riportati indietro di un’ora il 2 aprile 2023.

Originariamente pubblicato come “Mi ha dato un po’ di senso”: idea radicale per risolvere il problema “fastidioso”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *