I reggenti dell’UC possono votare per bloccare il passaggio dell’UCLA a Big Ten

In quello che potrebbe essere considerato uno dei giorni più monumentali nella storia dell’atletica dell’UCLA, i Bruins potrebbero apprendere giovedì se il loro trasferimento a sorpresa alla Big Ten Conference può procedere senza interferenze da parte dell’organo di governo dell’Università della California.

Dopo mesi di valutazione dei possibili vantaggi e svantaggi della defezione dell’UCLA dal Pac-12 al Big Ten insieme all’USC nell’agosto 2024, i reggenti dell’UC potrebbero fornire chiarezza durante il loro incontro all’UCLA Mission Bay sull’intenzione di bloccare il movimento o il passo a parte.

L’ordine del giorno della riunione è stato rivisto martedì per aggiungere un punto d’azione che consentirebbe ai reggenti di intervenire o ritirare eventuali obiezioni in caso di consenso durante la sessione aperta. Il cancelliere dell’UCLA Gene Block e il direttore atletico Martin Jarmond dovrebbero partecipare alla riunione.

La chiarezza in movimento è fondamentale per il dipartimento atletico dell’UCLA con il giorno della firma del calcio il mese prossimo e le questioni logistiche che devono essere risolte con largo anticipo rispetto ai Bruins che giocano le loro prime partite come membri dei Big Ten.

Tra le questioni che saranno discusse giovedì dai reggenti ci sono le spese aggiuntive che l’UCLA si è impegnata a provvedere ai suoi atleti a causa dell’aumento dei viaggi associato a una conferenza coast-to-coast, nonché i risultati di un sondaggio congiunto condotto da UCLA e l’ufficio del presidente dell’UC.

In un rapporto fornito ai reggenti, l’UCLA ha stimato che avrebbe speso tra $ 9,15 milioni e $ 10,32 milioni in nuove spese per l’alimentazione, i viaggi, il supporto accademico e i servizi di salute mentale relativi al trasferimento, un importo che i funzionari scolastici ritengono sarà più che compensato da ulteriori reddito.

I 111 atleti dell’UCLA che hanno risposto al sondaggio hanno chiarito una cosa: apprezzano essere nella stessa conferenza dell’USC molto più di quanto non facciano la California, l’altra scuola nel sistema UC che sarebbe maggiormente colpita dalla defezione dei Bruins al Big Dieci. Tra gli intervistati, il 93% ha affermato che era importante o molto importante mantenere l’UCLA nella stessa conferenza dell’USC, mentre il 24% la pensava allo stesso modo nel mantenere l’UCLA e Cal nella stessa conferenza.

Alla domanda sul passaggio dell’UCLA ai Big Ten, il 35% degli intervistati ha affermato che sarebbe una buona idea, il 20% ha affermato di non avere opinioni, il 38% ha affermato che avrebbe avuto bisogno di maggiori informazioni e il 7% ha affermato che sarebbe stata una cattiva idea.

Per quanto riguarda le loro preoccupazioni in merito al trasloco, con più risposte consentite, il 77% ha identificato un aumento dei tempi di viaggio, il 66% ha dichiarato un aumento del tempo in classe, il 48% ha dichiarato viaggi e competizioni con tempo più freddo, il 43% ha affermato l’impatto sulla salute mentale e il 38% detto l’impatto sulla salute fisica

Per quanto riguarda i vantaggi del trasferimento, il 77% ha affermato una maggiore visibilità nazionale, il 69% ha affermato maggiori risorse, il 59% ha affermato maggiori opportunità televisive, il 56% ha affermato maggiori opportunità NIL, il 53% ha affermato servizi migliorati per gli studenti-atleti, il 43% ha affermato di competere a il livello più alto, il 30% ha affermato di aumentare la partecipazione a tutti i giochi e il 28% ha affermato di mantenere la rivalità USC.

La spesa maggiore relativa al riallineamento della conferenza comporterebbe un aumento dei costi di viaggio. L’UCLA ha stimato che avrebbe dovuto pagare da 4,62 milioni di dollari in più a 5,79 milioni di dollari per voli charter aggiuntivi, sebbene tale cifra potrebbe essere “significativamente ridotta” attraverso la programmazione di sistemazioni come giochi in loco neutrale e voli condivisi per i team dell’UCLA e dell’USC.

L’UCLA ha inoltre stanziato 2.927 milioni di dollari per migliorare il supporto nutrizionale, fornendo colazione e pranzo nei giorni feriali a tutte le squadre, espandendo le opzioni di snack durante il giorno e aggiungendo due dietologi e 10 studenti lavoratori part-time per gestire una postazione snack.

Inoltre, la scuola pagherebbe 1.036 milioni di dollari per raddoppiare il numero di specialisti dell’apprendimento da tre a sei, aumentare il personale di “eccellenza accademica” a tempo pieno a 22 ed espandere il suo programma di bridge estivo da 30 a 100 studenti, consentendo a metà di tutti i nuovi atleti di iscriversi alla scuola estiva adattandosi al loro curriculum. L’UCLA fornirà inoltre una sovvenzione di $ 500 a tutti gli atleti per l’acquisto di Wi-Fi, hot spot, cuffie e altri accessori relativi all’apprendimento remoto.

Infine, l’UCLA fornirebbe $ 562.800 a due nuovi terapisti autorizzati per entrare a far parte dello staff di 3.5 fornitori di servizi di salute mentale, riducendo i tempi di attesa per gli appuntamenti e fornendo cure migliorate, allo stesso tempo stanziando $ 252.000 per l’istruzione, le misure preventive e l’assistenza psichiatrica diretta per aiutare con il sonno, disturbi alimentari, abuso di sostanze e altre condizioni acute.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *