“L’Italia ha dimostrato di essere una forza in casa”, dice il capo di Bok Nienaber



Il Sudafrica è “determinato a entrare nella parte giusta del tabellone” dopo due sconfitte nelle Autumn Nations Series, ma l’allenatore Jacques Nienaber afferma che sabato sarà dura contro un’Italia fiduciosa.

Il 50enne martedì ha apportato quattro cambi di personale e due cambi di posizione alla sua formazione titolare rispetto a quella che sabato scorso ha perso 30-26 contro la Francia campione del Sei Nazioni.

I campioni del mondo – che hanno perso 19-16 contro l’Irlanda nella gara d’esordio – affronteranno un’Italia con la coda alzata dopo aver registrato la loro prima vittoria in assoluto contro l’Australia sabato scorso.

“Aumenta la loro fiducia”

“La vittoria dell’Italia contro l’Australia rafforzerà immensamente la loro fiducia in vista di questa partita”, ha detto Nienaber.

“Hanno sconfitto il Galles in trasferta nel Sei Nazioni e hanno messo alla prova anche la Scozia, quindi non ci facciamo illusioni sulla sfida che ci aspetta.

“L’Italia ha già dimostrato di essere una forza in casa battendo i Boks 20-18 a Firenze (novembre 2016), e trarrà fiducia anche da questo”.

Salmaan Moerat vuole giocare contro l’Italia contro l’Italia. Immagine: Lee Warren/Gallo immagini

Nienaber ha chiamato Andre Esterhuizen come compagno di squadra di Damian de Allende ai centri — il veterano Jesse Kriel si è ritirato del tutto — mentre il numero 8 Jasper Wiese torna dopo aver dovuto saltare la partita con la Francia a causa di una commozione cerebrale.

Franco Mostert è passato dal blocco allo sfondo mentre Pieter-Steph du Toit deve affrontare un’udienza disciplinare mercoledì dopo il suo cartellino rosso nella prova francese.

Nienaber ha installato una nuova seconda fila di Marvin Orie e Salmaan Moerat – il veterano Eben Etzabeth che scende in panchina.

“Un paio di giocatori si sono allenati molto duramente nelle ultime settimane e meritano una possibilità di iniziare”, ha detto Nienaber.

“L’infortunio di Lood (de Jager) e l’udienza disciplinare di Pieter-Steph ci hanno aperto la porta per dare loro un’opportunità.

“Salmaan e Marvin sono entrambi giocatori degli Stormers, quindi giocano insieme da un po’ e sono molto affamati di tempo di gioco, quindi non vediamo l’ora di sapere cosa porteranno nel gioco”.

‘Sulla pista giusta’

Nienaber dice che hanno lavorato sodo per mettere a punto le cose che finora non sono andate bene per loro nelle loro due partite.

“Crediamo di essere sulla strada giusta dopo esserci andati vicini contro Irlanda e Francia”, ha detto.

“Se riusciamo a produrre una buona presentazione in attacco ed essere un po’ più accurati nella nostra esecuzione, sappiamo di poter cambiare le cose in tour”.

Squadra Springbok

Willie-le-Roux; Cheslin Kolbe, Damian de Allende, Andre Esterhuizen, Kurt-Lee Arendse; Damian Willemse, Faf de Clerk; Jasper Wiese, Franco Mostert, Siya Kolisi (cap.); Marvin Orie, Salman Moerat; Frans Malherbe, Bongi Mbonambi, Ox Nche. Panca: Malcolm Marx, Steven Kitshoff, Vincent Koch, Eben Etzebeth, Kwagga Smith, Evan Roos, Cobus Reinach, Manie Libbok

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *