NBA citata in giudizio da arbitri licenziati che hanno rifiutato i vaccini COVID

La National Basketball Association è stata citata in giudizio da tre arbitri di lunga data che affermano che la lega li ha licenziati quest’anno dopo che si erano rifiutati di essere vaccinati contro il COVID-19 per obiezioni religiose.

In una denuncia presentata sabato alla corte federale di Manhattan, Kenny Mauer, Mark Ayotte e Jason Phillips hanno affermato che la lega ha forzato impropriamente il rispetto delle sue “norme igieniche” e hanno concluso erroneamente che le loro sincere obiezioni religiose non erano all’altezza del suo “alto standard” contro l’essere vaccinato.

In un momento di disinformazione e di troppe informazioni, Il giornalismo di qualità è più cruciale che mai.
Iscrivendoti, puoi aiutarci a realizzare la storia nel modo giusto.

ISCRIVITI ORA

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *