Nella tempesta dei Mondiali, un’oasi di calma per i tifosi con autismo

La calma e la tranquillità sono in netto contrasto con il fragore di una sede della Coppa del Mondo FIFA. Ma è abbastanza deliberato.

Per la prima volta al torneo, sono state create speciali “stanze sensoriali” in tre stadi del Qatar dove bambini, adolescenti e giovani adulti con autismo o disabilità simili possono ritirarsi quando l’atmosfera del big match diventa eccessiva.

In un momento di disinformazione e troppa informazione, Il giornalismo di qualità è più cruciale che mai.
Iscrivendoti, puoi aiutarci a raccontare la storia nel modo giusto.

ISCRIVITI ORA

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *