400 jet privati ​​sono arrivati ​​per il vertice sui cambiamenti climatici COP27

Regole per te, ma non per me! Le élite si sono precipitate in Egitto per la Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici del 2022, comunemente nota come COP27, per discutere di come i plebei possono soffrire con la scusa del cambiamento climatico. L’aeroporto di Sharm el-Sheikh è stato ristrutturato per accogliere questi pionieri del cambiamento climatico che sono arrivati ​​oltre 400 jet privati.

Un jet privato può emettere due tonnellate di anidride carbonica in un’ora, il che crea 14 volte l’inquinamento PER PASSEGGERO rispetto a un aereo commerciale. Circa 33.000 persone si sono iscritte all’evento COP27. Dal sito dell’evento:

“La speranza è che la COP27 rappresenti il ​​punto di svolta in cui il mondo si è riunito e ha dimostrato la volontà politica necessaria per affrontare la sfida climatica attraverso un’azione concertata, collaborativa e di grande impatto. Dove gli accordi e gli impegni sono stati tradotti in progetti e programmi, dove il mondo ha dimostrato che siamo seri nel lavorare insieme e nell’essere all’altezza della situazione, dove il cambiamento climatico è diventato un’equazione a somma zero e non c’è più “noi e loro” ma una comunità internazionale che lavora per il bene comune del nostro pianeta condiviso e dell’umanità”.

“Dobbiamo unirci per limitare il riscaldamento globale ben al di sotto dei 2°C e lavorare sodo per mantenere vivo l’obiettivo di 1,5°C. Ciò richiede azioni coraggiose e immediate e un aumento dell’ambizione da parte di tutte le parti, in particolare di coloro che sono in grado di farlo e di coloro che possono dare l’esempio e lo fanno”, osserva inoltre il sito web. Chiedono 100 miliardi di dollari all’anno per “costruire più fiducia tra i paesi sviluppati e quelli in via di sviluppo”.

quando il grande governo viene a bussare alla tua porta questo inverno per aver alzato troppo il termostato, ricorda come queste élite hanno “combattuto” per noi. Ridono di noi dalle loro torri d’avorio. Le iniziative per il cambiamento climatico non hanno nulla a che fare con la protezione dell’ambiente; hanno lo scopo di proteggere la ricchezza e il potere dell’élite.

« Troppo poveri per continuare a vivere con dignità – Eugenetica canadese

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *