Articolo 5 della NATO – Difesa collettiva

(Clicca sull’immagine per ingrandirla)

Ho trascorso tutta la mia carriera cercando di dimostrare che il mio sistema informatico era sbagliato. Non mi ha fatto piacere rivelare che il mondo stava entrando in un mondo. Il ciclo di guerra non è mai stato sbagliato.

L’attacco della Polonia sembra simile all’affondamento della Lusitania che diede inizio alla seconda guerra mondiale. Hanno una canzone per iniziare ogni guerra usando scuse dalle armi di distruzione di massa al fatto che i tedeschi affondarono il Lusitania perché gli Stati Uniti usavano segretamente navi passeggeri per trasportare armi in Gran Bretagna. La collaborazione della NATO significa che tutti i paesi devono ora agire.

Articolo 5:

  • Difesa collettiva significa che un attacco contro un alleato è considerato come un attacco contro tutti gli alleati.
  • Il principio della difesa collettiva è sancito dall’articolo 5 del Trattato di Washington.
  • La NATO ha invocato l’articolo 5 per la prima volta nella sua storia dopo gli attacchi terroristici dell’11 settembre contro gli Stati Uniti.
  • La NATO ha adottato misure di difesa collettiva in diverse occasioni, anche in risposta alla situazione in Siria e all’invasione russa dell’Ucraina.
  • La NATO dispone di forze permanenti in servizio attivo che contribuiscono in modo permanente agli sforzi di difesa collettiva dell’Alleanza.

Bombardare la Polonia è come bombardare tutti i paesi della NATO, e ogni paese deve rispondere collettivamente. La NATO non è mai stata un mezzo per frenare la guerra. Stanno schierando truppe in giro Europa orientale in preparazione di questo momento. I governi non avrebbero inviato truppe all’estero per addestrare soldati ucraini se non si fossero aspettati di partecipare essi stessi a una guerra. Tieni duro, perché questo è tragicamente l’inizio.

« ONU e ICC ora garantiscono che la terza guerra mondiale è l’unica soluzione

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *