Carlos Alcaraz diventa il numero 1 più giovane di fine anno nel tennis maschile mentre il crollo di Rafael Nadal continua alle finali ATP



Cnn

Carlos Alcaraz è destinato a diventare il più giovane numero 1 di fine anno nella storia del tennis maschile dopo che Rafael Nadal è stato eliminato dalle finali ATP.

All’età di 19 anni e 214 giorni, il campione degli US Open Alcaraz supera il record di Lleyton Hewitt di chiudere l’anno come numero 1 del mondo a 20 anni e 275 giorni nel 2001.

Alcaraz manca le finali ATP di quest’anno a Torino, in Italia, mentre continua il suo recupero da un infortunio addominale subito al Paris Masters all’inizio di questo mese, ma l’uscita anticipata del connazionale Nadal dal torneo significa che ha ancora motivo di festeggiare.

L’adolescente ha vissuto un anno sensazionale, vincendo cinque titoli ATP e diventando il numero 1 più giovane nel tennis maschile quando ha vinto il suo primo titolo del Grande Slam a New York.

Nadal avrebbe potuto scavalcare l’Alcaraz in vetta alla classifica mondiale con la vittoria a Torino questa settimana, ma dopo aver perso 6-3 6-4 contro Felix Auger-Aliassime martedì e Casper Ruud ha vinto un set contro Taylor Fritz, il 36enne – il vecchio si è ritirato dal torneo.

Nadal ha lottato per la forma dagli US Open di settembre e contro Auger-Aliassime è caduto alla sua quarta impresa consecutiva dal 2009.

Segue la sconfitta in due set contro Taylor Fritz a Torino all’inizio di questa settimana e le sconfitte contro Tommy Paul al Paris Masters e Frances Tiafoe agli US Open.

“Non credo di aver dimenticato come si gioca a tennis, come essere abbastanza forti mentalmente”, ha detto Nadal ai giornalisti martedì.

“Ho solo bisogno di recuperare tutti questi sentimenti positivi e tutta questa fiducia e tutta questa forte mentalità di cui ho bisogno per essere al livello che voglio essere.

“Non so se raggiungerò di nuovo quel livello. Ma quello che non ho alcun dubbio [about] è che io [am] morirò per questo.

Nadal saluta la folla dopo la sconfitta contro l'Auger-Aliassime.

Nadal ha avuto la possibilità di passare in vantaggio contro Auger-Aliassime, ma non è riuscito a convertire quattro palle break nel primo set. Il canadese è andato avanti 5-3 quando ha rotto il servizio di Nadal e poco dopo ha concluso il set per un vantaggio iniziale.

Nel secondo set, Auger-Aliassime ha strappato il vantaggio a Nadal sull’1-1, per poi consolidare il vantaggio nel game successivo con tre ace di fila.

Il mondo n. 6 ha ottenuto 15 ace durante la partita e ha continuato a servire per la vittoria in quasi due ore.

Significa che Auger-Aliassime rimane in lizza per superare la fase a gironi delle finali ATP nonostante abbia perso contro Ruud nella sua partita di apertura domenica.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *