Come rendere la tua casa a prova di muffa, naturalmente

Ha ricevuto precipitazioni superiori alla media e ha sofferto di muffa negli ultimi mesi? La giornalista Charmaine Yabsley condivide i suoi trucchi più efficaci (ed ecologici) per bandire la muffa in questa stagione delle piogge.

Con le sue orribili spore verdi, la muffa non solo può rovinare vestiti, tappeti, tende e persiane, ma può anche danneggiare seriamente la tua salute.

“La muffa è una classe di microrganismi simile ai batteri, ma più complessa”, dice il microbiologo Dr Cameron Jones a Body+Soul. “Si sono adattati [to] uno stile di vita che fa uso di ambienti ostili. La muffa può crescere sulle scorie nucleari, è sopravvissuta ai voli nello spazio e, per questo motivo, può crescere in aree con attività idrica molto bassa”.

La maggior parte delle persone ha problemi di salute a causa dell’esposizione alla muffa perché ha una risposta di tipo allergico, come sintomi di raffreddore da fieno o naso che cola.

Ti piace quello che vedi? Iscriviti al nostro newsletter bodyandsoul.com.au per altre storie come questa.

“Ci sono milioni di funghi diversi [and]quando ricevono qualcosa di cui nutrirsi e umidità sufficiente, rilasciano spore nell’aria a un ritmo, ogni 24-48 ore”, spiega Jones.

Aggiunge che l’esposizione prolungata può causare seri problemi di salute come demenza, problemi nel trovare le parole, annebbiamento del cervello e pensiero disordinato.

La depressione può anche essere un segno che la tua casa ospita la muffa. “Questo non significa che la persona venga mangiata dai funghi”, assicura Jones. “È una risposta infiammatoria che sta portando le sinapsi e i dendriti nel cervello a comunicare male”.

Gli ultimi due anni hanno visto l’Australia soffrire di un aumento delle stagioni umide e piovose, che hanno portato a un numero maggiore di case colpite dalla muffa. “C’è una connessione tra il cambiamento climatico e il motivo per cui i microbi stanno diventando più problematici”, dice Jones.

“Idealmente, le case sono progettate per riscaldarsi e raffreddarsi a sufficienza. Invece, abbiamo edifici che non ventilano bene”.

Hai riscontrato un problema di muffa grazie ai recenti eventi meteorologici? Ecco come bandirlo per sempre.

1. Trova la fonte

Se stai assumendo un ispettore edile o hai una condizione preesistente correlata alla muffa, chiedigli di cercare fonti di ingresso di acqua. Jones dice che il 90% delle case che vede ha un problema di muffa a causa del vuoto del tetto, o dell’area tra il soffitto e il tetto.

Marianne Zander, istruttrice presso l’Endeavour College of Natural Health, afferma che è importante ventilare bene la casa aprendo le finestre e utilizzando ventilatori o un deumidificatore.

Tappare eventuali perdite delle vie aeree da fonti come tubi o un tetto che perde.

“Riordina le tue cose per aumentare il flusso d’aria e usa sempre un ventilatore in bagno quando fai la doccia e per 10 minuti dopo”, aggiunge.

2. Pulire l’aria

Secondo Geoff Hannaford, capo del paese ANZ e direttore di Philips Domestic Appliances, investire in un purificatore d’aria portatile può valere il suo peso in oro.

“In media, le persone trascorrono il 90% del loro tempo in ambienti chiusi con inquinanti interni e livelli di qualità dell’aria [that are] Spesso da due a cinque volte, a volte anche 100 volte, superiori ai livelli all’aperto”, afferma.

Uno studio del 2016 pubblicato sul Journal of Asthma ha scoperto che i purificatori d’aria possono ridurre il numero di particelle nell’aria del 43%.

3. Eseguire un lavaggio a caldo

Se alcuni capi di abbigliamento mostrano segni di muffa, “metti i tuoi vestiti in un ciclo caldo con detersivo e, se possibile, asciugali all’aperto”, consiglia Jones. “Assicurati che la lavatrice e l’asciugatrice siano state ispezionate per segni di muffa.”

Raccomanda inoltre di far funzionare una macchina vuota con una tazza di candeggina o aceto, oppure puoi aggiungere bicarbonato di sodio o bicarbonato di sodio al ciclo di lavaggio.

4. Dai la priorità alla manutenzione del bagno

Rachel Gilding, specialista del design di Beaumont Tiles, afferma che mentre si è tentati di usare la candeggina per rimuovere la muffa dallo stucco, erode e corrode le superfici, rendendole più porose e vulnerabili all’ulteriore crescita dei funghi.

“Opta per la malta epossidica in quanto è un polimero impermeabile che respinge acqua, muffe e funghi, a differenza della malta cementizia”, ​​dice a Body + Soul.

5. Rimuovere la polvere regolarmente

La muffa ha bisogno di materia organica per prosperare, come polvere o cellule morte della pelle, quindi è importante aspirare e spolverare regolarmente.

Muzaffar Izamuddin, un responsabile del design per Dyson, dice a Body + Soul che l’aspirazione frequente aiuterà a impedire che lo sporco si accumuli e venga calpestato sul pavimento. Non c’è mai stato momento migliore per investire in un filtro per il tuo aspirapolvere.

Crea il tuo pulitore

Invia l’imballaggio della muffa con questi potenti intrugli fai-da-te

  1. Riempi un flacone spray da 500 ml con aceto bianco o detergente.
  2. Aggiungi 10 gocce ciascuno di oli essenziali di arancia selvatica, melaleuca e chiodi di garofano e 5 gocce di olio essenziale di origano. Agitare bene.
  3. Spruzzare le aree interessate, lasciare agire per 10 minuti, quindi pulire. Evitare l’uso su superfici in granito.
  4. Se si utilizza su stucco, pulire o risciacquare immediatamente con acqua.

Originariamente pubblicato come Come rendere la tua casa a prova di muffa, naturalmente

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *