Eagles vs. Commanders: nessuna squadra imbattuta rimasta nella NFL nel 2022, poiché Philadelphia perde contro Washington, 32-21



CNN

E poi non c’era nessuno.

Dopo che i Philadelphia Eagles sono stati sconfitti 32-21 dai Washington Commanders lunedì sera, non sono rimaste squadre imbattute nella NFL.

È stata la prima sconfitta stagionale per gli Eagles insolitamente sciatti, scivolati sull’8-1 in una serata in cui erano continuamente ostacolati dalle palle perse.

Il quarterback Jalen Hurts ha lanciato un’intercettazione, oltre a due touchdown, e gli Eagles hanno perso tre tentativi mentre gli errori autoinflitti di Philly hanno ostacolato i potenziali drive da gol.

Successivamente, l’allenatore degli Eagles Nick Sirianni ha detto che la sua squadra “ha giocato come una schifezza”.

“Penso che quando giochi come abbiamo fatto stasera, e giochi come abbiamo fatto in tutte e tre le fasi – attacco, difesa, squadre speciali, allenatore – quando giochi così”, ha detto Sirianni, “sembra che tutto stia andando contro di te, crei la tua fortuna e abbiamo giocato come una merda.

E tutto è arrivato dopo un inizio così forte.

Gli Eagles sono stati due volte in vantaggio per un touchdown durante il primo tempo, ma – grazie all’intercettazione di Hurts e all’entusiasmo dell’attacco dei comandanti – Washington ha mantenuto un vantaggio di 20-14 all’intervallo.

Entrambi i running back dei comandanti – Brian Robinson Jr. e Antonio Gibson – hanno avuto touchdown nel primo tempo quando una vittoria degli Eagles ampiamente attesa è andata male.

La seconda metà è stata di frustrazione per Philly mentre tentavano di rientrare in partita.

Nonostante abbia ridotto il vantaggio di Washington a soli due all’inizio del quarto trimestre con un lancio di touchdown di 11 yard a DeVonta Smith, Hurts e gli Eagles non sono mai stati in grado di produrre un attacco coerente.

Avendo ricevuto molte opportunità – Washington è stata in grado di raccogliere solo due field goal, due punt e un intercetto nei loro cinque drive nel secondo tempo – gli Eagles sembravano fuori di sé e non hanno mai capitalizzato.

E, nell’ultima giocata della partita che necessitava di un touchdown miracoloso per salvare una vittoria dalle fauci della sconfitta, la difesa di Washington è stata in grado di recuperare un fumble di Smith dopo un laterale fallito per un touchdown che ha dato un po’ di lucentezza a una vittoria impressionante per gli ormai 5-5 comandanti.

Il wide receiver Terry McLaurin è stato il protagonista della serata per i Commanders, chiudendo con otto ricezioni per 128 yard.

Heinicke festeggia un touchdown contro gli Eagles.

Sebbene il quarterback di Washington Taylor Heinicke non abbia abbagliato all’inizio – ha concluso con 211 yard di passaggio, nessun touchdown e un intercetto – la vittoria continua la sua serie di risultati coraggiosi mentre sostituisce il titolare Carson Wentz.

Anche se Wentz è stato escluso dall’inizio contro la sua ex squadra a causa di un infortunio al dito, Heinicke non era sicuro che le sue prestazioni in assenza di Wentz fossero sufficienti per guadagnarsi il posto da titolare al suo ritorno.

“Non lo so”, ha detto Heinicke ai media. “Ci sono molti errori che ho fatto durante i giochi, ma ancora una volta, è una cosa in cui se il mio numero viene chiamato e devo giocare, andiamo là fuori e giochiamo, e cercherò di fare il meglio di le mie capacità, quindi vedremo cosa succede”.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *