John Carew: ex calciatore condannato al carcere per frode fiscale in Norvegia

L’ex calciatore norvegese John Carew è stato condannato a 14 mesi di carcere per frode fiscale.

Il 43enne è stato riconosciuto colpevole di non aver dichiarato alle autorità fiscali norvegesi un reddito di circa 12,8 milioni di corone (1,2 milioni di euro) tra il 2014 e il 2019.

Carew aveva affermato di vivere nel Regno Unito, ma le autorità hanno scoperto che durante quel periodo aveva trascorso più di 183 giorni in Norvegia.

È stato anche condannato per non aver dichiarato una fortuna personale di oltre 300 milioni di corone (29 milioni di euro). Oltre alla pena detentiva, Carew è stata anche multata di 540.000 corone (€ 52.000).

Il tribunale di Oslo ha dichiarato mercoledì che il servizio penitenziario norvegese deciderà come Carew sconterà la sua pena.

L’avvocato dell’ex attaccante, Berit Reiss-Andersen, ha detto che leggerà il verdetto prima di un eventuale ricorso.

“La corte ha ritenuto che avesse agito con grave negligenza, ma non intenzionalmente”, ha detto Reiss-Andersen, aggiungendo che Carew “voleva fare ammenda”.

L’ex nazionale norvegese ha giocato per nove club europei in 15 anni, tra cui Valencia, Roma, Lione e Aston Villa.

Ha anche suonato 91 volte per il suo paese tra il 1998 e il 2011, prima di intraprendere la carriera di attore.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *