La NATO afferma che la Russia è “la responsabile ultima” delle morti in Polonia che potrebbero essere state causate da missili di difesa aerea

Mercoledì il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg ha affermato che un’indagine preliminare ha suggerito che il missile caduto in Polonia e che ha ucciso due persone martedì provenisse probabilmente dal sistema di difesa aerea dell’Ucraina, ma ha affermato che la Russia è “la responsabile ultima” delle morti.

“Non è colpa dell’Ucraina”, ha detto ai giornalisti. “La Russia ha ragione per quello che è successo ieri perché questo è un risultato diretto della guerra in corso”.

“L’Ucraina ha il diritto di abbattere missili che colpiscono le città ucraine”, ha aggiunto.

Il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg parla al quartier generale della NATO, mercoledì 16 novembre 2022 a Bruxelles. Gli ambasciatori delle 30 nazioni della NATO si sono riuniti mercoledì a Bruxelles per colloqui di emergenza dopo che la Polonia ha dichiarato che un missile di fabbricazione russa è caduto sul suo territorio, uccidendo due persone.
(Foto AP/Olivier Matthys)

IL PRESIDENTE POLACCO DICE CHE IL MISSILE ‘NESSUNA PROVA’ ATTERRATO IN TERRITORIO NATO È STATO LANCIATO DALLA RUSSIA

Le preoccupazioni sono aumentate martedì dopo che un anonimo funzionario statunitense ha dichiarato all’Associated Press che un missile russo è atterrato nel territorio della NATO e ha spinto i leader dell’alleanza militare ad affrettarsi per scoprire cosa è successo.

Il presidente Biden e i leader occidentali hanno ripetutamente messo in guardia la Russia dall’espansione del suo sforzo bellico in Europa e hanno promesso di difendere “ogni centimetro” del territorio della NATO, suscitando la preoccupazione che l’attacco missilistico possa provocare una massiccia escalation.

Stoltenberg ha tentato di alleviare le preoccupazioni riguardo a qualsiasi tentativo da parte della Russia di colpire intenzionalmente le nazioni della NATO e ha affermato che l’alleanza ha sistemi di difesa terrestri, aerei e marittimi costanti in allerta.

Ma i giornalisti si sono chiesti perché il razzo che ieri ne ha uccisi due non fosse bloccato da una di queste difese.

Un poliziotto parla con un autista sulla strada vicino al luogo in cui un attacco missilistico ha ucciso due uomini nel villaggio di Przewodow, nella Polonia orientale, vicino al confine con l'Ucraina devastata dalla guerra, il 16 novembre 2022.

Un poliziotto parla con un autista sulla strada vicino al luogo in cui un attacco missilistico ha ucciso due uomini nel villaggio di Przewodow, nella Polonia orientale, vicino al confine con l’Ucraina devastata dalla guerra, il 16 novembre 2022.
(WOJTEK RADWANSKI/AFP via Getty Images)

BIDEN DICE CHE IL MISSILE CHE HA UCCISO 2 PERSONE IN POLONIA È STATO “IMPROBABILMENTE” LANCIATO DALLA RUSSIA NELLE “MENTI DELLA TRAIETTORIA”

“Attacchi, missili balistici, missili da crociera hanno caratteristiche speciali che seguiamo e monitoriamo e poi giudichiamo se si tratta di un attacco o se si tratta di qualcos’altro”, ha detto Stoltenberg ai giornalisti. “Quel missile [didn’t] hanno le caratteristiche di un attacco”.

Stoltenberg ha affermato che gli alleati della NATO hanno offerto le loro “più sentite condoglianze per la tragica perdita di vite umane” durante un incontro di mercoledì, ma hanno mantenuto ferma la loro posizione nel sostenere Kiev.

“Hanno espresso la loro forte solidarietà al nostro prezioso alleato Polonia e hanno chiarito che continueremo a sostenere l’Ucraina nel suo diritto all’autodifesa”, ha aggiunto. “La Russia deve fermare questa guerra insensata”.

Membri della polizia perquisiscono i campi vicino al villaggio di Przewodow nel Voivodato di Lublino, visti il ​​16 novembre 2022 a Przewodow, in Polonia.

Membri della polizia perquisiscono i campi vicino al villaggio di Przewodow nel Voivodato di Lublino, visti il ​​16 novembre 2022 a Przewodow, in Polonia.
(Agenzia Artur Widak/Anadolu tramite Getty Images)

CLICCA QUI PER OTTENERE L’APP FOX NEWS

Il capo della NATO ha affermato che i leader della difesa affronteranno il rafforzamento dei sistemi di difesa aerea ucraini in un incontro con il Gruppo di contatto per la difesa dell’Ucraina mercoledì nel tentativo di prevenire ulteriori incidenti di questa natura, ma anche mentre la Russia intensifica i suoi raid aerei mentre le sue truppe sventolano sul terreno .

“Il modo migliore per impedire che una cosa del genere accada di nuovo è che la Russia fermi questa guerra”, ha concluso Stoltenberg.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *