Messi cauto sulle possibilità della Coppa del Mondo in Argentina



Lionel Messi si dice cauto riguardo alle possibilità dell’Argentina mentre si prepara a guidare la squadra ai Mondiali, cercando di coronare una gloriosa carriera alzando il trofeo in Qatar.

GUARDA: Cristiano Ronaldo e la goffa stretta di mano

La squadra sudamericana ha vinto il trofeo due volte, nel 1978 e nel 1986, con Messi finalista sconfitto nel 2014.

“Siamo molto emozionati”, ha detto Messi in un’intervista alla CONMEBOL, la federazione calcistica sudamericana.

“Abbiamo un gruppo molto bello che è molto desideroso, ma pensiamo di andare a poco a poco. Sappiamo che i gironi dei Mondiali non sono facili”.

La partita inaugurale dell’Argentina ai Mondiali è il 22 novembre contro l’Arabia Saudita nel Gruppo C, che comprende anche Messico e Polonia.

Giocheranno un’ultima amichevole mercoledì ad Abu Dhabi contro gli Emirati Arabi Uniti.

“Speriamo di iniziare la Coppa del Mondo nel migliore dei modi per affrontare tutto ciò che verrà dopo”, ha detto Messi, che si è unito al resto della squadra ad Abu Dhabi lunedì.

L’attaccante del Paris Saint-Germain ha messo in luce i punti di forza della squadra guidata da Lionel Scaloni e il vantaggio di avere una rosa consolidata che ha trionfato in Copa America lo scorso anno.

“Più giochi e più tempo trascorri in campo, più ti conosci”, ha detto. “Conosciamo le reciproche caratteristiche e cosa è meglio per ogni momento.”

L’attaccante ha detto di dubitare che ci sarebbe stato un vincitore a sorpresa della Coppa del Mondo.

“Ogni volta che parliamo di candidati, parliamo sempre delle stesse squadre”, ha detto. “Se devo mettere alcuni sopra gli altri, penso che Brasile, Francia e Inghilterra siano un po’ sopra gli altri.

“Ma la Coppa del Mondo è così difficile e così complicata che può succedere di tutto”.

Messi, che probabilmente giocherà la sua ultima Coppa del Mondo all’età di 35 anni, ha dichiarato di essersi completamente adattato alla vita a Parigi dopo un primo anno difficile dopo il suo trasferimento dal Barcellona.

“Dopo quel processo durato un anno, che ha richiesto molto tempo, oggi sono felice di dove vivo e io e la mia famiglia ci stiamo divertendo a Parigi”, ha detto.

Messi ha giocato per il PSG domenica prima di unirsi ai suoi compagni di squadra argentini ad Abu Dhabi, dove ha preso parte a una sessione di allenamento aperta al pubblico.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *