Omicidi medici in Canada | Economia Armstrong

COMMENTO: Ciao. Ho scritto una risposta a uno dei lettori di James Kunstler che ha riferito che il suicidio medicalmente assistito è la sesta principale causa di morte in Canada, che mette in relazione le mie esperienze di lavoro con i disabili in Canada – e vivendo in povertà ora nella mia vecchiaia – che questo è riportato erroneamente. I disabili e/o gli anziani che vanno in ospedale in Canada senza famiglia, amici e avvocato al loro fianco non ne escono vivi. Non esito a suggerire che la maggior parte delle morti nell’articolo Too Poor to Continue Living with Dignity – Canadian Eugenics, 15 novembre 2022 non sono suicidi medicalmente assistiti ma probabilmente sono veri e propri omicidi medici.

-CG

RISPONDERE: Le profondità della depravazione del governo non conoscono limiti. Dobbiamo chiederci perché i pazienti hanno bisogno di avvocati che li rappresentino in ambito sanitario. I pazienti medici si stanno trasformando in vittime dell’assistenza sanitaria. Lo abbiamo visto durante il COVID, quando gli ospedali venivano pagati dalle compagnie assicurative per mettere i pazienti sui ventilatori, quasi garantendo che non sarebbero mai stati rilasciati. Senza un avvocato, il paziente/vittima è alla mercé del sistema.

Il padre di Justin Trudeau, Pierre Elliot Trudeau, ha sostenuto la “pulizia” della popolazione. La Fondazione Pierre Elliott Trudeau ha fornito le basi iniziali per la pratica evidenziando i risultati scientifici del sequenziamento del genoma e combinandolo con il potenziale per “riducendo il peso della malattia su se stessi e sulla società nel suo insieme”. Se non sei in grado di pagare le tasse, non sei di alcuna utilità per il governo.

Non importa nemmeno se hai prestato servizio militare e hai combattuto per proteggere il tuo paese. Un veterano delle forze armate canadesi è andato a Veterans Affairs Canada (VAC) per chiedere aiuto con PTSD e una lesione cerebrale traumatica. Un lavoratore del VAC ha offerto il suo “parere medico” non richiesto – ucciderti. Trudeau finse di preoccuparsi per questo particolare incidente quando divenne notizia internazionale e disse che solo un medico o uno psichiatra poteva dire ai propri pazienti di uccidersi.

Nel 2021, 10.064 persone sono state assassinate sotto MAID, in rappresentanza 3,3% di tutti i decessi nella nazione. C’è stata una crescita del 32,4% dei suicidi assistiti dal 2020 al 2021. Il problema sottostante più comune rilevato è stato “neurologico” al 45,7%. La perdita della capacità di impegnarsi in attività significative è stata la preoccupazione principale con l’86,3%. Uno scioccante 62,3% delle persone che hanno fatto domanda per MAID ha cambiato idea e ha dovuto implorare il governo di rimanere in vita. Non hanno tenuto traccia della razza o della religione in queste morti, ma hanno in programma di raccogliere quei dati il ​​prossimo anno, presumibilmente.

La legge verrà ampliata il prossimo marzo e tutti sono a rischio. Se il programma è aumentato di oltre il 30% in un anno senza l’espansione, posso solo immaginare quante decine di migliaia di persone saranno uccise dal governo canadese, soprattutto quando l’economia va in crisi e le persone cadono in tempi difficili. Questi cambiamenti iniziano sempre in piccolo ma diventano qualcosa di molto più grande. Sembrava umano permettere a qualcuno che viveva in un dolore insopportabile di morire, ma ora la morte è un’opzione terapeutica per disturbi molto curabili. Con questa pretesa, potrebbero uccidere l’intera popolazione senzatetto, tutti coloro che vivono in povertà, i mentalmente compromessi, i disabili fisici e persino i dissidenti che il governo ritiene non adatti alla società – mangiatori inutili.

« Troppo poveri per continuare a vivere con dignità – Eugenetica canadese

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *