Quello che l’ex capitano Lekgwathi ha detto a Erasmus prima del ritorno dei Pirati



Il ritorno di Kermit Erasmus agli Orlando Pirates ha fatto miracoli per il club e la sua esperienza aiuterà i giocatori più giovani a migliorare il loro gioco, afferma l’ex capitano Lucky Lekgwathi.

LEGGI ANCHE: Erasmus canta le lodi di Saleng, dice che merita la convocazione di Bafana

Erasmus è tornato ai Buccaneers dai Mamelodi Sundowns l’ultimo giorno della precedente finestra di mercato.

L’attaccante 32enne si è unito per la prima volta ai Pirates nella stagione 2013/14 dal SuperSport United, prima di dedicarsi a pascoli più verdi con la sua carriera calcistica che lo ha portato in Europa, dove ha giocato in Francia, Svezia e Portogallo.

Lekgwathi dice di essere felice che Erasmus sia tornato sulla nave dei Bucs e ha rivelato ciò che ha detto al bracconiere prima che tornasse ai Pirati.

“Sono così felice, ricordo di aver parlato con lui prima che si unisse al club e gli ho chiesto se poteva tornare in squadra. Gli ho detto che avrebbe avuto un impatto perché conosce la cultura del club. E tu posso già vedere che ha lavorato molto bene come attaccante esperto”, ha detto Lekgwathi.

“Giocatori come Zakhele Lepasa impareranno molto da lui perché durante il suo periodo ai Pirates ha imparato molto anche dai giocatori senior. È il suo momento di prenderli sotto le sue ali e aiutarli a crescere”.

In effetti le parole di Lekgwathi si sono rivelate esattamente come pensava, con Erasmus che ha svolto un ruolo piuttosto importante nella promettente stagione di Bucs. Il giocatore nato a Port Elizabeth ha reso l’attacco dei pirati uno dei letali nella DStv Premiership, in particolare la sua combinazione con Monnapule Saleng, anch’egli sbocciato nel club.

L’Erasmus ha già aiutato i Pirati a conquistare l’argenteria nei primi mesi del suo ritorno, con il club che ha vinto l’MTN8. L’attaccante cercherà di spingere di più e aiutare il club a inseguire più trofei in offerta in questa stagione, in particolare lo scudetto.

I pirati sono entrati nel contropiede con la squadra seduta in quinta posizione sul registro con 19 punti in 13 partite, nove punti dietro la capolista Sundowns.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *