BoI approva il progetto informatico P35.2-M a Taguig

IL Board of Investments (BoI) ha approvato la domanda di registrazione di un nuovo fornitore di servizi IT-BPM (Information Technology-Business Process Management), affermando che ciò rafforzerebbe il vantaggio competitivo del Paese.

DB Results Inc. ha ricevuto il segnale di partenza per procedere con un progetto da 35,2 milioni di sterline a Bonifacio Global City, Taguig, che fornirà software alle aziende dei servizi finanziari, della vendita al dettaglio, dei servizi pubblici e delle industrie farmaceutiche.

“Il progetto rafforzerà ancora di più il crescente settore IT-BPM del paese”, ha dichiarato mercoledì il sottosegretario al commercio e capo della Banca d’Italia Ceferino Rodolfo.

“Attestando il vantaggio competitivo delle Filippine nel settore, quest’ultima aggiunta alle numerose fiorenti aziende del settore è una testimonianza che le Filippine rimangono una delle principali destinazioni per l’industria IT-BPM”, ha affermato.

Ricevi le ultime notizie


consegnato nella tua casella di posta

Iscriviti alla newsletter quotidiana di The Manila Times

Registrandomi con un indirizzo e-mail, riconosco di aver letto e accettato i Termini di servizio e l’Informativa sulla privacy.

Il progetto rientra nel livello 1 dello Strategic Investment Priorities Plan (SIPP) ai sensi del Corporate Recovery and Tax Incentives for Enterprises (Create) Act, ha affermato la Banca d’Italia.

Adotterà accordi di lavoro da casa al 100% e dovrebbe fornire opportunità di lavoro a 198 dipendenti a tempo pieno nel quinto anno di attività, ha aggiunto il BoI.

DB Results, una società di nuova costituzione, prevede che il 70% dei suoi ricavi provenga da Australia, Hong Kong e Tailandia e il resto da clienti filippini. È un’unità di DB Results Pty Ltd., una società australiana impegnata nella fornitura di soluzioni software digitali di fascia alta alle aziende.

Il settore IT-BPM ha registrato ricavi per 29,49 miliardi di dollari l’anno scorso, in crescita del 10,6% rispetto all’anno precedente. Il settore ha anche registrato alcuni dei più alti aumenti dell’occupazione anche se la pandemia di Covid-19 ha colpito il paese.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *