Il tribunale italiano assolve l’ex premier Silvio Berlusconi dall’accusa di corruzione di testimoni in un caso di prostituzione minorile

L’ex premier italiano Silvio Berlusconi è stato assolto giovedì da un tribunale italiano dopo essere stato accusato di aver corrotto un testimone in un precedente caso di prostituzione minorile.

L’accusa mossa al ‘Cavaliere’ era di aver pagato 157.000 euro al cantante e confidente napoletano Mariano Apicella per mentire in sua difesa.

Ma un tribunale di Roma ha rilasciato Berlusconi dopo che il procuratore Roberto Felici ha sostenuto che non c’era nessun caso a cui rispondere.

I giudici hanno anche assolto Apicella da presunto spergiuro dopo che era scaduto il termine per la pronuncia di tale delitto.

Il magnate dei media e attuale senatore era stato precedentemente accusato di aver sollecitato servizi sessuali da una ballerina esotica di 17 anni, Karima El Mahroug (conosciuta come “Ruby the Heartstealer”) nel 2009, poco dopo aver iniziato il suo terzo mandato come primo ministro.

Berlusconi è stato infine prosciolto da ogni accusa nel 2014, poiché la corte d’appello ha sostenuto che non poteva sapere che Mahroug – che secondo lui era la nipote del defunto presidente egiziano Hosni Mubarak – era ancora minorenne.

Tuttavia, la presunta condotta dell’allora primo ministro durante il suo mandato – con notizie di sordidi partiti “Bunga Bunga”, che coinvolgono lo stesso Apicella, che circolavano ampiamente – ha contribuito in modo significativo alla sua fine politica all’inizio degli anni 2010.

In risposta al verdetto di giovedì, Berlusconi si è detto “felice e soddisfatto” del risultato, affermando di “apprezzare che lo stesso pubblico ministero abbia chiesto l’assoluzione”.

“Gli elementi addotti dalla difesa – ha aggiunto – hanno chiarito oltre ogni ragionevole dubbio l’assenza di elementi di opacità in questa vicenda”.

Sebbene un simile processo possa essere andato a favore di Berlusconi, è ben lungi dall’essere la fine delle sue vicissitudini legali. L’ex premier – il cui partito, Forza Italia, si è recentemente unito al nuovo governo di destra italiano – è accusato di aver corrotto 24 testimoni in un caso separato che dovrebbe concludersi nel gennaio del prossimo anno.

Se ritenuto colpevole, Berlusconi potrebbe potenzialmente affrontare il carcere, con i pubblici ministeri che chiedono una condanna a sei anni.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *