Kitchen Nightmares: il messaggio del ristorante al famoso chef Colin Fassnidge

I proprietari di un ristorante in grave difficoltà hanno rilasciato un messaggio sorprendente al famoso chef Colin Fassnidge dopo la loro apparizione in Kitchen Nightmares di Channel 7.

Il programma di realtà australiano, diretto da Fassnidge, presenta una serie di ristoranti locali in difficoltà che subiscono drammatici rifacimenti nell’arco di cinque giorni nella speranza di invertire le loro fortune.

Kate O’Reilly e Jonny Bundellu, che gestiscono il ristorante Guru Life sulla Sunshine Coast del Queensland, hanno chiesto di essere presenti nello show dopo che il loro locale è andato “in discesa” durante “gli anni più difficili che tutti abbiamo affrontato”.

Ma mentre Incubi in cucina ha fatto notizia per tutte le ragioni sbagliate questa settimana, la signora O’Reilly e il signor Bundellu hanno elogiato il programma e il team in un recente post su Facebook.

“Grazie a tutti coloro che ci hanno sostenuto e incoraggiato negli anni più difficili che abbiamo affrontato. Contro ogni previsione, siamo riusciti a farcela”, hanno pubblicato sulla pagina di Guru Life, accompagnati da una foto della coppia con Fassnidge recante le parole “non proprio un incubo”.

“Alcuni di voi si chiedono perché Guru Life sia andato ‘in discesa’. Diciamo solo questo, siamo sempre stati qui per fare la differenza, per fornire un luogo ideale per il divertimento della comunità.

“E abbiamo sempre messo gli altri prima di noi stessi, continuando a credere che alla fine funzionerà.

“Adesso la guerra è finita e dobbiamo ricostruire molto. Tutti hanno sofferto e tutto è cambiato. Il nostro menu ha sofferto, la nostra reputazione ha sofferto, la nostra sanità mentale ha sofferto, le nostre tasche hanno sofferto, ma siamo sopravvissuti.

La coppia ha spiegato che, a differenza di altri partecipanti al programma, hanno avuto un’esperienza positiva.

“Abbiamo fatto domanda per partecipare Incubi in cucina e il tutoraggio che è stato offerto con il caro Colin. A parte ciò che è stato trasmesso nello show e tutte le battute a parte, dobbiamo ringraziarlo per essersi davvero preso cura di noi e aver dato tutto per aiutarci a tornare al top.

“Ci siamo persi, avevamo provato tutto l’immaginabile, e questa è la verità. Siamo tornati ora, più forti che mai.

“Tutto ciò che abbiamo sempre sognato di fare qui a Rosemount è fornire un ambiente piacevole per il divertimento delle persone. Un sogno molto semplice, diventato estremamente difficile. I tempi stanno cambiando e la vita sta diventando più facile per tutti noi, ancora una volta. Orgogliosi di essere tornati alle nostre radici e orgogliosi di Guru Life”.

Il post è stato inondato di messaggi di supporto per Guru Life e per Incubi in cucina.

“Mi è piaciuto lo spettacolo … spero che voi ragazzi stiate prosperando … non vedo l’ora di una visita prima o poi”, ha scritto uno spettatore.

Un altro postato: “Buon post onesto ragazzi. Mi è piaciuto molto guardare lo spettacolo. Adoriamo venire a Guru Life perché è così vicino a noi a Diddillibah. Non vediamo l’ora di (il) nuovo te e siamo d’accordo con alcune delle cose che sono state trasmesse. Hai il (nostro) supporto.

I commenti arrivano dopo Virginia Cheong, la proprietaria del Cafe de Vie a Homebush, che è stato ribattezzato Cafe Tabouli durante il proprio Incubi in cucina rifacimento, ha affermato che il programma alla fine le era costato migliaia di dollari in affari.

Ha detto a news.com.au all’inizio di questa settimana che la prima settimana dopo la riapertura del negozio con il nome ribattezzato Cafe Tabouli, hanno visto un calo degli affari di $ 6000.

“Lentamente le persone hanno iniziato a tornare e siamo stati in grado di tornare, non vicino, ma siamo migliori di prima”, ha detto la signora Cheong.

“Tuttavia, detto questo, abbiamo tagliato tutti i prezzi in modo che i nostri margini – se prima erano pessimi – ora sono ancora peggiori”.

Questa settimana è anche emerso che il ristorante Araucaria a Winmalee nelle Blue Mountains del New South Wales – presente nell’episodio sei – ha chiuso i battenti poco dopo la fine delle riprese.

Il proprietario Anthony Davies ha detto a news.com.au che mentre non ha incolpato Incubi in cucina per la chiusura, era stato anche lasciato “confuso” da alcuni dei consigli forniti dal programma, sostenendo che non era riuscito ad affrontare le reali pressioni finanziarie a cui era sottoposta l’azienda.

News.com.au ha contattato Guru Life per un commento.

Originariamente pubblicato come “Ho provato tutto”: il messaggio del ristorante Struggling QLD allo chef famoso di Channel 7

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *