La nazione ospitante, il Qatar, si prepara alla febbre della Coppa del Mondo prima della serata di apertura

La Coppa del Mondo inizia questo fine settimana in Qatar mentre i tifosi di calcio fissano la loro attenzione sulla prima nazione mediorientale ad ospitare il torneo.

Le 64 partite del torneo si svolgeranno in otto diversi stadi in tutto il piccolo paese dal 20 novembre al 18 dicembre.

La partita di apertura tra Qatar ed Ecuador nel Gruppo A prenderà il via alle 19:00 ora locale allo stadio Al Bayt di Al Khor City, circa 35 chilometri a nord della capitale Doha. Ha una capacità di 60.000 fan.

La minuscola nazione mediorientale ha inaugurato un fan village di 6.000 cabine in un lotto isolato vicino ai suoi aeroporti, un’offerta per l’alloggio verso l’estremità inferiore di ciò che è disponibile per il prossimo torneo a pochi giorni dal calcio d’inizio.

Il sito in teoria potrebbe contenere fino a 12.000 persone se prenotato al massimo, hanno detto i funzionari.

Le cabine costituiscono “circa il 24%” delle prenotazioni totali, ha affermato Omar al-Jaber, capo degli alloggi presso il Comitato supremo per la consegna e l’eredità del Qatar per la Coppa del mondo.

In vista del torneo, le preoccupazioni per lo spazio delle camere d’albergo e i prezzi elevati legati alle camere disponibili hanno seguito il Qatar, che manca di capacità alberghiera per tutte le squadre, i lavoratori, i volontari e i tifosi ai Mondiali. In alternativa, Doha ha creato campeggi e cabine, noleggiato navi da crociera e incoraggiato i fan a rimanere nei paesi vicini e volare per le partite.

Il Qatar ha stimato che avrà 130.000 camere al giorno per il torneo.

La Francia cerca di conservare il trofeo

Oltre a far fronte agli infortuni, la Francia campione in carica ha il peso della storia della Coppa del Mondo da affrontare in Qatar.

La Francia vanta senza dubbio il miglior attacco del mondo prima della competizione con il vincitore del Pallone d’Oro Karim Benzema insieme alla stella della Coppa del Mondo 2018 Kylian Mbappe, con Antoine Griezmann o Olivier Giroud a sostenerli.

La nazionale francese, arrivata a Doha mercoledì, punta a diventare la prima squadra a conservare la Coppa del Mondo dopo il Brasile nel 1962.

Ma i campioni in carica, raggruppati con Australia, Danimarca e Tunisia, sono privi della coppia di centrocampo di prima scelta Paul Pogba e N’Golo Kante.

Karim Benzema, che ha saltato una serie di partite con il Real Madrid in questa stagione a causa di un infortunio, è pronto per la sua prima apparizione ai Mondiali dal 2014.

L’Inghilterra si allena a 30°C di temperatura

Nel frattempo, giovedì la squadra di calcio inglese si è allenata con il caldo di mezzogiorno di 30°C mentre continuava la preparazione per la partita di apertura contro l’Iran di lunedì.

L’unico assente è stato l’attaccante James Maddison che si è unito alla squadra prima dell’inizio della sessione ma poi ha lasciato il campo di allenamento.

Maddison ha parlato con i media mercoledì dopo essere stato convocato con la squadra inglese per la prima volta in tre anni e ha detto di essere fiducioso di essere in forma per la loro prima partita nel Gruppo B dopo essere uscito zoppicando nella vittoria per 2-0 del Leicester in casa del West Ham lo scorso Sabato.

Nonostante non abbia vinto le ultime sei partite, l’Inghilterra sta cercando di continuare la sua tendenza al rialzo sotto la guida dell’allenatore Gareth Southgate nei principali tornei, avendo raggiunto le semifinali della Coppa del Mondo 2018 in Russia e la finale dell’Euro 2020 posticipato dello scorso anno.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *