T.rex era il 70% più grande di quanto si pensasse in precedenza e poteva pesare fino a 33.000 libbre, sostiene lo studio

Il famigerato Tyrannosaurus Rex – o T.rex – avrebbe potuto pesare fino a 33.000 libbre (15.000 kg) quando vagava per la Terra.

Questo è poco più del peso di due elefanti, o di un autobus londinese a due piani, ed è il 70% in più di quanto si pensasse in precedenza.

I ricercatori del Canadian Museum of Nature di Ottawa hanno costruito un nuovo modello che prevedeva la dimensione massima della bestia preistorica.

Finora sono stati scoperti solo 32 esemplari adulti di T.rex su una popolazione stimata di 2,5 miliardi.

Il più grande di questi è “Scotty”, che pesava più di 19.400 libbre (8.800 kg) ed era lungo più di 42 piedi (13 m) quando vagava per quella che oggi è la parte occidentale del Nord America tra 68 e 66 milioni di anni fa.

Tuttavia, i ricercatori affermano che gli esemplari scoperti potrebbero non essere una rappresentazione accurata della specie e che gli individui non scoperti potrebbero essere stati molto più grandi.

Il tirannosauro rex (nella foto) era una specie di dinosauro carnivoro simile a un uccello. Ha vissuto tra 68 e 66 milioni di anni fa in quella che oggi è la parte occidentale del Nord America

COSA COSA T.REX?

Il tirannosauro rex era una specie di dinosauro carnivoro simile a un uccello.

Ha vissuto tra 68 e 66 milioni di anni fa in quella che oggi è la parte occidentale del Nord America.

Potevano raggiungere fino a 40 piedi (12 metri) di lunghezza e 12 piedi (4 metri) di altezza.

Ad oggi sono stati raccolti più di 50 esemplari fossilizzati di T.Rex.

L’animale mostruoso aveva uno dei morsi più forti del regno animale.

L'impressione di un artista di T.Rex

L’impressione di un artista di T.Rex

I paleontologi Jordan Mallon e il dottor Dave Hone hanno raccolto per primi i dati sulla dimensione della popolazione e sulla durata media della vita del T.rex.

Hanno usato questi dati per costruire due modelli che prevedono la tipica curva di crescita del dinosauro nel corso della sua vita.

Uno di questi modelli presumeva che la specie mostrasse dimorfismo sessuale nelle dimensioni del corpo – dove femmine e maschi crescono fino a raggiungere pesi diversi – e l’altro no.

Il dottor Mallon ha dichiarato a WordsSideKick.com: “Se il T. rex fosse dimorfico, stimiamo che avrebbe pesato fino a 53.000 libbre (24.000 kg), ma abbiamo rifiutato quel modello perché se fosse vero, avremmo già trovato individui ancora più grandi”. .’

All’inizio di quest’anno, uno studio diverso ha affermato che il T.rex potrebbe effettivamente essere stato di tre specie, tra cui T. regina, o la “regina dei dinosauri”, e T. imperator.

Tuttavia questo è stato successivamente confutato da altri scienziati che hanno affermato che non c’erano prove sufficienti per dividere le specie iconiche.

I ricercatori hanno presentato il loro modello e la loro previsione sul peso corporeo degli adulti di T. Rex all’incontro annuale della Society of Vertebrate Paleontology all’inizio di questo mese.

Mentre il signor Mallon confermato su twitter che sta “modificando” il manoscritto finale di questa ricerca, ha anche avvertito che i risultati sono speculativi fino a quando non verrà scoperto un esemplare di queste dimensioni.

Hey twittato: “I nostri calcoli sul retro della busta suggeriscono che un animale di 15.000 kg è meccanicamente fattibile, ma ciò richiederà test più rigorosi.”

“Stiamo parlando dell’equivalente di esseri umani che sono 6’9”, ha aggiunto il dottor Hone, on Cinguettio.

Il più grande esemplare di dinosauro mai scoperto è

Il più grande esemplare di dinosauro mai scoperto è “Scotty” (nella foto), che pesava più di 19.400 libbre (8.800 kg) ed era lungo più di 42 piedi (13 m) quando era vivo

La ricerca dello scorso anno ha rivelato che gli esseri umani avrebbero potuto correre più veloce del T. Rex, mentre si godevano una passeggiata “piacevole” a sole 2,8 miglia all’ora (4,6 km all’ora).

Gli scienziati hanno stimato la lunghezza del passo di un esemplare di T. Rex chiamato “Trix” e ne hanno ricostruito la coda per scoprire il ritmo con cui ondeggiava.

La velocità di camminata dell’animale era quindi paragonabile a quella di emù, elefanti, cavalli e umani.

Altri studi hanno esaminato il motivo per cui il dinosauro aveva braccia così piccole rispetto al suo corpo.

Un T. rex lungo 45 piedi, ad esempio, potrebbe aver avuto un cranio lungo cinque piedi, ma braccia lunghe solo tre piedi, l’equivalente di un essere umano di 6 piedi con braccia di cinque pollici.

Uno studio suggerisce che li hanno evoluti per ridurre il rischio che vengano richiesti da altri adulti affamati di T. rex mentre divoravano una carcassa.

Un altro afferma che i dinosauri con arti anteriori più piccoli li usavano per afferrarsi l’un l’altro durante l’accoppiamento o per aiutarli a rialzarsi dopo una caduta.

T. rex aveva complessi sensori nervosi sulla punta delle mascelle per aiutarlo a riconoscere cosa stava mangiando, secondo uno studio

Il tirannosauro rex aveva nervi nella mascella che gli avrebbero permesso di riconoscere varie parti della sua preda e mangiarle in modo diverso.

Questa è la conclusione degli esperti dell’Università della Prefettura di Fukui, che hanno scansionato la mascella inferiore fossilizzata di un T. rex e ricostruito lo schema nervoso all’interno.

I temibili rettili potrebbero anche essere stati abbastanza abili con le loro bocche da usarli per fare nidi, prendersi cura dei loro piccoli e persino comunicare tra loro.

Sebbene la struttura interna della mascella sia stata studiata in precedenza in diversi rettili fossili, questo è il primo studio di questo tipo a concentrarsi sul T. rex, ha affermato il team.

Leggi di più qui

Il tirannosauro rex aveva i nervi nella mascella (nella foto in arancione) che gli permettevano di riconoscere varie parti della sua preda e mangiarle in modo diverso

Il tirannosauro rex aveva i nervi nella mascella (nella foto in arancione) che gli permettevano di riconoscere varie parti della sua preda e mangiarle in modo diverso

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *