Trump è tornato | Economia Armstrong

Donald Trump ha annunciato di essere ufficialmente in corsa per la nomina presidenziale repubblicana del 2024. L’unico presidente nella storia americana a vincere la rielezione dopo una sconfitta è stato Grover Cleveland nel 1892. L’establishment ha ripetutamente tentato di mettere sotto accusa Trump per impedirgli di cercare un secondo mandato, ma è tornato.

Trump voleva tenere l’America fuori dalla guerra. Ha minacciato di lasciare la NATO e ha spinto altri paesi a contribuire con la loro giusta quota. È sicuro affermare che Trump probabilmente non invierebbe miliardi in Ucraina con la sua prima politica americana che lo ha etichettato come egoista. Parliamo di timori energetici che paralizzano il mondo, ma l’America è stata il principale produttore di petrolio e gas naturale sotto la sua presidenza.

A questo punto, nessuno può dire onestamente di stare meglio sotto Biden. Quando ho partecipato a un evento a Mar-a-Lago, sono rimasto molto colpito da Trump. Era la prima volta in tutta la mia carriera che sentivo un capo di stato preoccupato per i soldati che mandava in guerra. Ha detto che dovevamo affrontare il fatto che i governi stranieri hanno combattuto per i confini in Medio Oriente per secoli, e non spettava a noi intervenire. Ha detto che non avrebbe mai voluto chiamare un’altra madre e dirle che il loro bambino era morto in una battaglia inutile.

Non aveva paura di parlare con i nostri nemici e divenne persino il primo presidente degli Stati Uniti ad attraversare il confine con la Corea del Nord. Il nostro attuale presidente riesce a malapena a parlare in generale e ha messo l’America all’ultimo posto. Un voto per Trump era un voto contro l’establishment. I politici hanno gridato che non aveva esperienza in politica, ma è proprio per questo che ha vinto nel 2016, perché non è te.

L’establishment continuerà i suoi sforzi per abbattere Trump con ogni mezzo. Ha troppi sostenitori perché sia ​​un’impresa facile, ed è pronto a entrare nella guerriglia politica. In tutta onestà, quando arriveremo al 2024, potrebbero non esserci nemmeno le elezioni presidenziali. Dobbiamo schiantarci e bruciarci.

« I repubblicani prendono la Camera

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *