Empowerment delle donne | I tempi di Manila


Rissiel “Kim” Benito Abelar Fondatore IFern Mini-Ladies

Rissiel “Kim” Benito AbelarFondatore di IFern Mini-Ladies

“Tutte le donne in IFern Mini-Ladies hanno attraversato qualcosa di inimmaginabile da affrontare nella vita. Eppure, eccole qui, tutte finanziariamente stabili, mentalmente sane e miliardarie in divenire”.

CHIAMALA “Rissiel” e lei può facilmente identificarti come una compagna di scuola elementare. Tuttavia, una volta che dici “Kim”, battezzato su di lei poiché si dice che sia una suoneria morta per l’ex attrice Kim de los Santos, Abelar ti considererà qualcuno che la conosce dal liceo.

Le sue iniziali RBA stavano anche per Revolutionary Business Advantage, qualcosa che è stato coniato per il marchio aziendale di IFern, una società di marketing multilivello nota per i prodotti per la salute e il benessere. Abelar adora quando il personale del suo ufficio la chiama RBA.

Ricevi le ultime notizie


consegnato nella tua casella di posta

Iscriviti alla newsletter quotidiana di The Manila Times

Registrandomi con un indirizzo e-mail, riconosco di aver letto e accettato i Termini di servizio e l’Informativa sulla privacy.

A maggio di quest’anno, Abelar è stata ispirata a creare un gruppo di donne all’interno di IFern. Ha riunito un gruppo di donne per potenziarle e ha avviato IFern Mini-Ladies.

“Il gruppo serve a loro per poter condividere quel potere con altre donne che mancano di motivazione e opportunità”, ha detto Abelar. “Anche prima di entrare a far parte di IFern, utilizzavano già i prodotti, il che li ha fatti prosperare”.

Il loro hub principale è a Ortigas, Pasig City. “Stiamo pianificando di espanderci poiché abbiamo molti distributori a livello nazionale e il marchio sta crescendo a livello globale”, ha affermato.

Kim Abelar nell'ufficio IFern Mini-Ladies a Ortigas con le sue donne autorizzate.  FOTO CONTRIBUITA

Kim Abelar nell’ufficio IFern Mini-Ladies a Ortigas con le sue donne autorizzate. FOTO CONTRIBUITA

Kim Abelar nell’ufficio IFern Mini-Ladies a Ortigas con le sue donne autorizzate. FOTO CONTRIBUITA

Tutti i tipi e tipi di donne sono invitati a unirsi a IFern Mini-Ladies e parlare di affari. “Ci assicuriamo che sia uno spazio sicuro anche per tutte le loro storie personali”, ha detto Abelar. “Abbiamo un evento trimestrale per soddisfare più donne in tutte le parti del paese. Invitiamo relatori che condividono suggerimenti utili e stimolanti per diventare una donna d’affari che sostiene o rappresenta qualcosa”.

Abelar non avrebbe mai pensato che sarebbe entrata anche nel network marketing anche dopo aver incontrato il suo partner, l’amministratore delegato di IFern Tommanny Tan. Stanno insieme ormai da un decennio.

“Pensavo di non essere tagliato per il network marketing”, ha detto Abelar. “Ma poi ho capito che queste persone sono in realtà quelle con cui puoi facilmente connetterti ed essere ispirato in tanti modi”.

“Imparo da queste donne tanto quanto anche loro imparano da me. L’unica sfida che potremmo affrontare ora è come raggiungere le donne che hanno ancora paura di trovare il loro successo a causa della mancanza di risorse e opportunità”, ha detto .

Nel recente viaggio di Abelar a Baguio, dove ha portato 32 donne IFern a legare con loro, ha offerto loro un pranzo al The Barn, dove ha ordinato gloriose bistecche Tomahawk e le è stato dato un conto del cibo stratosferico a sei cifre.

“Inizialmente pensavo di aver detto loro la cosa sbagliata, ma era il mio modo per conoscere i nuovi membri dell’IFern Mini Ladies”, ha spiegato Abelar. “Dal momento che sono il loro capo, voglio legare con loro. Dovrei conoscere ognuno di loro, quindi so come trattare e comunicare con loro.”

Le donne provengono da luoghi diversi con background individuali. “Quindi, voglio conoscere la loro personalità e il loro background. Voglio sapere come interagire con loro. Siamo diventati come una famiglia quando siamo andati a Baguio. Abbiamo alloggiato in una casa con quattro camere da letto”, ha detto Abelar.

Le mini signore

IFern Mini-Ladies è in circolazione da meno di un anno, ma molti membri hanno già ottenuto le loro auto Mini Cooper (allegate al loro nome, Mini-Ladies) dopo essere diventate le più vendute in così poco tempo nel rispettivo livello.

“Dopo aver raggiunto vendite di P150.000, riceverai la tua ricompensa di P50.000 che potrai utilizzare come acconto per la tua Mini Cooper”, ha spiegato Abelar. “Successivamente, otterrai punti incentivo o punti lusso che potrai utilizzare per l’ammortamento della tua Mini Cooper.”

Kim Abelar con il partner, l'amministratore delegato di IFern Tommanny Tan.

Kim Abelar con il partner, l’amministratore delegato di IFern Tommanny Tan.

Kim Abelar con il partner, l’amministratore delegato di IFern Tommanny Tan.

Oggi, le donne guadagnano una media mensile di P300.000 vendendo attivamente i prodotti IFern. Il loro più venduto per il mese offre vendite per un valore di P4 milioni. Ci sono più di 30 donne che guidano con orgoglio una Mini Cooper fino ad oggi.

Questa pandemia, IFern è anche il principale acquirente di auto Mercedes-Benz. “Abbiamo acquistato 31 unità”, ha detto raggiante Abelar. “Il proprietario di Autohub Group, il signor Willy Tee Ten, che vende anche Rolls Royce e altre auto di lusso britanniche, si è rivolto a noi per aiutarlo a vendere la sua Mini Cooper che si era già accumulata. È così che sono iniziate le Mini-Ladies di IFern”.

Senza motivo di vantarsi, IFern si classifica come “uno degli integratori vitaminici più venduti e più venduti che ha aiutato i pazienti Covid a non manifestare sintomi gravi”, ha affermato Abelar.

“Con la chiusura di molte aziende e il declino dell’economia, abbiamo colto l’opportunità per aiutare più filippini a costruire e far prosperare la loro attività IFern. La configurazione del lavoro a distanza era l’unica soluzione su cui la maggior parte di noi poteva fare affidamento. Superiore.”

IFern Mini-Ladies ha la fortuna di portare un marchio forte. “Molte donne vogliono cambiare il modo in cui i loro clienti vogliono vederle”, ha detto Abelar. “L’impatto delle donne che danno potere ad altre donne, per avere una voce ed essere ascoltate, è qualcosa che penso davvero abbia fatto o le faccia desiderare di unirsi a IFern Mini-Ladies”.

Ho provato altre attività

Nel corso degli anni, Abelar ha provato molte attività. Alcuni hanno prosperato mentre altri no. Attualmente possiede il ristorante Qubiertos a Quezon City e il ristorante RBA a Rizal. “Trascorro la maggior parte del mio tempo concentrandomi sugli sforzi di marketing per entrambi e anche per IFern”, ha affermato.

“Anche il brainstorming con le donne e gli altri dipendenti di IFern richiede molto tempo. Li aiuto a creare più connessioni per rafforzare le loro capacità di comunicazione e PR”.

Abelar ha due figli dalla sua precedente relazione. Anche se è stata con un altro ragazzo negli ultimi dieci anni, si rifiuta di avere altri figli. “Non voglio rovinare la mia relazione con i miei figli”, ha ragionato Abelar. “Se avrò altri figli, potrei perdere la mia attenzione per i miei due figli.”

Abelar in una delle sue campagne di beneficenza.  FOTO CONTRIBUITE

Abelar in una delle sue campagne di beneficenza. FOTO CONTRIBUITE

Abelar in una delle sue campagne di beneficenza. FOTO CONTRIBUITE

Sua figlia maggiore, Nicole, ora ha 21 anni ed è una campionessa di golf. Suo figlio, JV, compirà presto 13 anni. Entrambi sono in buoni rapporti con il loro attuale partner.

“Quando ho incontrato Tomm, ha già quattro figli, compresi i gemelli”, ha detto Abelar. “Non è mio marito, ma il destino ci ha uniti. Continuo a raccontarlo alla gente. Che siamo una famiglia mista”.

Tan, tuttavia, non è solo il suo partner, ma anche il suo capo e mentore. “Ogni volta che farò qualcosa, ho bisogno di consultarlo”, ha detto Abelar. “È stato in questo business abbastanza a lungo, mentre io ho appena iniziato.”

Abelar era al terzo anno di laurea in Hotel Restaurant and Institution Management presso il College of St Benilde. Aveva solo 19 anni quando concepì sua figlia, costringendola ad abbandonare gli studi.

Prima mentre la sexy star Hazel Espinosa, che ha avuto la sua carriera nel mondo dello spettacolo insieme a artisti del calibro di Aubrey Miles, Ynez Veneracion e Aya Medel, è la sorellastra maggiore di Abelar. Ha tre fratelli maggiori con il primo matrimonio di sua madre. È la più giovane di una nidiata di cinque.

“Mia sorella è la figlia di un americano con mia madre”, ha detto Abelar. “Hazel è molto carina. Era una star sexy che non ricorreva ad alcun intervento chirurgico. La sua bellezza è reale. Era nella teleserye di Judy Ann Santos e Piolo Pascual, ‘Sa Puso Ko Iingatan Ka’, dove interpretava la madre di Judy Ann”.

Abelar ha conseguito la laurea in cucina presso il Center for Asian Culinary Studies nel 2015, dopodiché ha aperto i suoi due ristoranti.

Crede che non ci siano davvero limiti a ciò che le donne possono realizzare e non ci sono lotte che non si possano superare. Lei ne è la prova vivente. “Non sono nato in una famiglia benestante”, ha ammesso Abelar. “Ho lavorato sodo e ho colto ogni opportunità possibile per costruire la mia personale versione del successo.

“Tutte le donne in IFern Mini-Ladies hanno attraversato qualcosa di inimmaginabile da affrontare nella vita. Eppure, eccole qui, tutte finanziariamente stabili, mentalmente sane e miliardarie in divenire”.

Su di me

Primo stipendio

Quando ho avuto il mio primo figlio, mia madre mi ha dato un capitale aziendale di P2 milioni per H&K Spa che sta per i nomi di mia sorella e [myself] — Hazel e Kim

Rituale mattutino

Siamo solo umani. Spesso dimentichiamo di pregare. Quindi, faccio della mia preghiera quotidiana il mio salvaschermo per ricordarmi sempre di pregare prima di ogni cosa.

Tempo sui social

Un’ora e mezza

modello di ruolo

Mia madre, Myrna Benito

migliore abilità

Essere madre

obiettivo

Per arricchire tutti. Avevo solo 17 anni quando ho incontrato il padre dei miei figli e da allora non ho mai avuto problemi con i soldi. È un buon fornitore.

Fatto di vita

Io amo cucinare. Se vieni a trovarmi a casa, cucinerò per te. Amo cucinare per gli amici; questa è la mia felicità.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *