Il traffico del porto di Los Angeles è diminuito bruscamente in ottobre

di Rischio calcolato attivo 18/11/2022 08:45:00

Nota: L’espansione del Canale di Panama è stata completata nel 2016 (come ho notato alcuni anni fa) e parte del traffico che utilizzava i porti di Los Angeles e Long Beach probabilmente passa attraverso il canale. Ciò potrebbe avere un impatto sui TEU sulla costa occidentale.

Il traffico di container ci dà un’idea del volume delle merci esportate e importate – e di solito alcuni suggerimenti sul rapporto commerciale poiché i porti dell’area di Los Angeles gestiscono circa il 40% del traffico portuale di container della nazione.

I seguenti grafici si riferiscono al traffico in entrata e in uscita nei porti di Los Angeles e Long Beach in TEU (TEU: unità equivalenti a 20 piedi o container di carico lungo 20 piedi).

Per rimuovere la forte componente stagionale per il traffico in entrata, il primo grafico mostra la media mobile di 12 mesi.

Clicca sul grafico per ingrandire l’immagine.

Su una base di 12 mesi consecutivi, il traffico in entrata è diminuito del 2,2% a ottobre rispetto ai 12 mesi consecutivi terminati a settembre. Il traffico in uscita è diminuito dello 0,4% rispetto ai 12 mesi consecutivi terminati il ​​mese precedente.

Il secondo grafico è i dati mensili (con un forte andamento stagionale per le importazioni).

Traffico portuale dell'area di Los AngelesDi solito le importazioni raggiungono il picco nel periodo da luglio a ottobre, quando i rivenditori importano merci per le vacanze di Natale, per poi diminuire bruscamente e raggiungere il minimo a febbraio o marzo, a seconda della tempistica del capodanno cinese.

Le importazioni sono diminuite del 26% su base annua in ottobre e le esportazioni sono diminuite del 5% su base annua.

È possibile che le esportazioni abbiano toccato il fondo dopo essere diminuite per diversi anni (anche prima della pandemia).

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *