La posta in gioco è alta per il Qatar all’inizio della Coppa del Mondo

La Coppa del Mondo prende il via domenica in Qatar in un evento ad alto rischio per la nazione che ha affrontato una raffica di critiche e ha puntato la sua reputazione sulla realizzazione di un torneo regolare, il primo tenuto in Medio Oriente e il più costoso della storia.

In segno di solidarietà araba, il principe ereditario dell’Arabia Saudita e i presidenti di Egitto e Algeria saranno tra i leader politici alla cerimonia di apertura guidata dall’emiro del Qatar in uno stadio a forma di tenda alle 17:40, prima della prima partita tra i padroni di casa del Qatar e l’Ecuador. Anche il Segretario generale delle Nazioni Unite vuole esserci.

In un momento di disinformazione e troppa informazione, Il giornalismo di qualità è più cruciale che mai.
Iscrivendoti, puoi aiutarci a raccontare la storia nel modo giusto.

ISCRIVITI ORA

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *