Aumento dei tassi di interesse per continuare

Le autorità MONETARIE chiuderanno quest’anno con un altro aumento dei tassi di interesse, hanno detto gli analisti, probabilmente un aggiustamento di 50 punti base (pb) che innalzerà il tasso ufficiale di Bangkok Sentral ng Pilipinas (BSP) al 5,5%.

Venerdì scorso, il governatore del BSP Felipe Medalla ha dichiarato che il consiglio monetario (MB) della banca centrale continuerà a rispondere alle decisioni della Federal Reserve (Fed) degli Stati Uniti, dicendo a Reuters che “se la Fed fa 50 [bps], non possiamo avere zero, giusto? Quindi la domanda è se sono 25 o 50”.

Il Federal Open Market Committee (FOMC) terrà la sua riunione finale dell’anno dal 13 al 14 dicembre, durante la quale verrà anche rilasciato un riepilogo delle proiezioni economiche. Il risultato dovrebbe indicare fino a che punto continuerà l’inasprimento monetario statunitense.

Il MB, nel frattempo, terrà la propria riunione politica il 15 dicembre.

“Manteniamo la nostra aspettativa che Medalla corrisponderà a qualsiasi mossa della Fed da qui in poi”, ha dichiarato Nicholas Antonio Mapa, economista senior di ING.

Ricevi le ultime notizie


consegnato nella tua casella di posta

Iscriviti alla newsletter quotidiana di The Manila Times

Registrandomi con un indirizzo e-mail, riconosco di aver letto e accettato i Termini di servizio e l’Informativa sulla privacy.

“Dato che la Fed potrebbe essere incline ad aumentare di 50 punti base, pensiamo che BSP farà lo stesso”, ha aggiunto, il che significa che la struttura di riacquisto inverso notturno del BSP salirà al 5,5%.

Il consiglio di amministrazione ha ordinato un aumento di 75 punti base durante l’ultima riunione del 17 novembre, in linea con l’aggiustamento annunciato dalla Fed il 4 novembre.

“Nel decidere di alzare nuovamente il tasso di interesse ufficiale, il Consiglio monetario ha osservato che l’inflazione core è aumentata bruscamente in ottobre, indicando una trasmissione più forte dei prezzi elevati di cibo ed energia, nonché impulsi sul lato della domanda sull’inflazione”, ha affermato Medalla nell’annunciare l’aumento dei tassi.

L’inflazione dovrebbe rimanere elevata, con il PNL che prevede una media del 5,8% quest’anno e del 4,3% nel 2023, al di sopra dell’obiettivo compreso tra il 2,0 e il 4,0%, prima di decelerare al 3,1% nel 2024.

“A causa dell’inflazione, dei movimenti del peso e dell’azione politica della Fed, ci aspettiamo che il BSP aumenti ulteriormente i tassi nella prossima riunione del 15 dicembre 2022”, ha spiegato Robert Dan Roces, economista e assistente vicepresidente della Security Bank Corp. .

“Inoltre, con la spesa delle famiglie che rimane resiliente e la crescita economica che rimane forte, l’economia può ancora intraprendere ulteriori azioni politiche”, ha aggiunto.

Ruben Carlo Asuncion, capo economista della Union Bank of the Philippines, nel frattempo, ha affermato che mentre il BSP vorrebbe una politica monetaria “divorziata”, al momento non ha altra scelta che andare di pari passo con la Fed per frenare l’inflazione e fornire stabilità al peso .

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *