infosys: aumento visto nelle offerte basate sul risparmio sui costi di Infy: rapporto Kotak

La crescente quota di entrate non digitali di Infosys indica un aumento delle offerte da parte dei clienti volte a risparmiare sui costi, ha affermato Kotak in un rapporto lunedì.

Per quanto riguarda i margini operativi, si prevede che Infosys resisterà ad alcuni dei venti contrari, in particolare i costi legati all’attrito e gli aumenti delle retribuzioni.

I ricavi principali (o ricavi non digitali) dell’azienda con sede a Bengaluru, che erano cresciuti del 3% su base annua a valuta costante nel secondo trimestre, indicano che l’attenzione sull’assunzione dei costi sta tornando, secondo il rapporto. “La pipeline degli accordi ha molte più offerte di asporto dei costi”, ha aggiunto.

In una sessione ospitata di recente da Kotak, uno dei punti salienti è stato il commento del management sull’aumento delle operazioni di “ritiro dei costi” nella pipeline di accordi del secondo più grande fornitore di servizi software dell’India per fatturato. Alla sessione hanno partecipato Jayesh Sanghrajka, vice direttore finanziario di Infosys, e Sandeep Mahindroo, responsabile delle relazioni con gli investitori.

Sul fronte dei margini, l’intermediazione vede un certo allentamento in futuro a causa dei tassi di abbandono inferiori.

Scopri le storie di tuo interesse



“Questo (alleggerimento dei costi legati all’attrito) dovrebbe fornire un po’ di spazio per la gestione dei margini. La società ha anche spinto la leva dei prezzi e assicurato aumenti ove possibile”, si legge in una nota scritta dagli analisti Kawaljeet Saluja e Sathishkumar S.

Il margine operativo della società è stato del 21,5% per il secondo trimestre, in calo di 210 punti base (pb) rispetto all’anno precedente, ma in aumento di 150 pb in sequenza.

Il mese scorso, Infosys ha registrato un aumento del 23,4% su base annua dei ricavi consolidati per il trimestre conclusosi il 30 settembre, a Rs 36.538 crore. L’utile netto è aumentato dell’11% a Rs 6.021 crore.

Le grandi operazioni vinte da Infosys nel periodo luglio-settembre sono state di 2,7 miliardi di dollari, di cui il 54% erano nuove operazioni nette.

Secondo il rapporto, le mega operazioni sono “più difficili” a livello di settore nell’attuale contesto macroeconomico incerto poiché i clienti potrebbero essere riluttanti a chiudersi in operazioni a lungo termine.

Rimani aggiornato sulla tecnologia e sulle notizie sulle startup che contano. Iscriviti alla nostra newsletter quotidiana per ricevere le notizie tecnologiche più recenti e da non perdere, direttamente nella tua casella di posta.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *