L’accusatore di Trevor Bauer può denunciarlo? Sentenza del giudice per decidere

Quindici mesi fa, un giudice della Corte Superiore di Los Angeles ha rifiutato di concedere un ordine restrittivo alla donna di San Diego che ha accusato il lanciatore dei Dodgers Trevor Bauer di violenza sessuale. Quella sentenza significa che il giudice ha stabilito che Bauer non ha commesso un’aggressione?

Sì, dicono Bauer e i suoi avvocati.

No, dice un giudice del tribunale distrettuale degli Stati Uniti.

Le parti discuteranno la questione in udienza lunedì. Se il giudice James Selna si attiene alla sua sentenza provvisoria, Bauer perderebbe la sua offerta per far respingere dal tribunale la causa civile che l’accusatore ha intentato contro di lui.

Bauer ha citato in giudizio sei parti per diffamazione, compresa la donna che lo ha accusato. Ha ribattuto, sostenendo che Bauer aveva commesso violenza sessuale e percosse nei due incontri sessuali dell’anno scorso. In una dichiarazione in tribunale, gli avvocati di Bauer hanno affermato che la donna stava “trascinando il signor Bauer in ulteriori inutili controversie nel tentativo improprio di ricondurre le stesse questioni a una conclusione diversa”.

La sentenza provvisoria offre agli avvocati di entrambe le parti una valutazione del pensiero del giudice e consente loro di concentrare le loro argomentazioni lunedì su particolari aree di disaccordo. Selna può prendere in considerazione queste argomentazioni prima di decidere se lasciare in piedi la sentenza provvisoria o modificarla in qualche modo.

Nella sua sentenza provvisoria, Selna non ha determinato se Bauer avesse commesso aggressione o percosse – che sarebbe in discussione in un potenziale processo – ma se il giudice della Corte Superiore di Los Angeles Dianna Gould-Saltman avesse preso una tale determinazione nel negare l’ordine restrittivo. Bauer ha sostenuto di sì, e quindi all’accusatore dovrebbe essere impedito di sollevare nuovamente la questione.

Selna è stata schietta: “Il giudice Gould-Saltman non ha scoperto se Bauer sia stato picchiato o aggredito sessualmente [the woman].” Selna ha detto che la spiegazione di Gould-Saltman della sua decisione ha mostrato che aveva negato l’ordine restrittivo “basato sull’incapacità di mostrare una probabilità di danni futuri, piuttosto che sulla constatazione che Bauer non ha commesso atti di abuso”.

Gli avvocati di Bauer hanno sostenuto in particolare che Gould-Saltman ha ritenuto che gli incontri fossero “del tutto consensuali”, con prove che includevano un messaggio di testo a Bauer in cui la donna scriveva: “Dammi tutto il dolore”.

Selna ha affermato che la questione del consenso era rilevante nel contesto della giustificazione di un ordine restrittivo, in parte perché Bauer rispettava i limiti che la donna aveva fissato “quando poteva farli”, l’ordine non era necessario.

“Nonostante [her] acconsentire a qualche forma di sesso violento, Bauer si è impegnato in atti mentre [she] era incosciente, quando era fisicamente e legalmente incapace di dare il consenso”, ha scritto Selna. Ha aggiunto che la donna “non potrebbe acconsentire, almeno a questi atti sessuali – anche se [she] “voleva tutto il dolore”. “

A questo punto, Bauer ha chiesto l’archiviazione del caso sulla base del solo procedimento di ordinanza restrittiva. Selna quindi non ha discusso di un video ottenuto successivamente che secondo gli avvocati di Bauer mostra la donna “sorridente e illesa” dopo l’incontro che l’ha spinta a visitare un ospedale. Lì le è stato diagnosticato un “trauma cranico acuto” e “aggressione per strangolamento manuale”.

Bauer fa appello contro la sua sospensione di due anni per aver violato la politica del baseball in materia di violenza sessuale e violenza domestica, con un arbitro che dovrebbe pronunciarsi non prima del mese prossimo. Né Bauer né la Major League Baseball hanno detto ciò che il commissario per le prove Rob Manfred ha citato nel difendere la sospensione.

Bauer ha costantemente negato di aver violato la politica della lega o la legge nelle due serate di quello che i suoi rappresentanti hanno definito sesso non convenzionale ma consensuale, e il procuratore distrettuale della contea di Los Angeles ha rifiutato di sporgere denuncia penale contro di lui.

A settembre, Selna ha emesso una sentenza provvisoria per archiviare la causa per diffamazione di Bauer contro uno degli avvocati dell’accusatore. Selna ha tenuto una successiva udienza su tale questione e deve ancora prendere una decisione definitiva.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *