Risultati della Coppa del Mondo 2022, risultati in diretta, programma: Inghilterra def Iran, ginocchio, fascia da braccio arcobaleno più recente

02:24 – L’INGHILTERRA SI RIVOLGE NELLA DEMOLIZIONE DELLA COPPA DEL MONDO

L’Inghilterra ha avuto un inizio brillante nella sua campagna di Coppa del Mondo quando Bukayo Saka e Jude Bellingham hanno ispirato un 6-2 contro l’Iran surclassato nell’esordio del Gruppo B di lunedì a Doha.

Saka e Bellingham sono stati le forze trainanti dell’Inghilterra con dimostrazioni dinamiche che hanno sottolineato il loro emergere come due delle giovani stelle più brillanti del gioco.

Bellingham, 19 anni, ha infranto le speranze dell’Iran di frustrare l’Inghilterra segnando di testa il suo primo gol in nazionale maggiore nel primo tempo.

La squadra di Gareth Southgate era in forma smagliante al Khalifa International Stadium e le reti di Saka e Raheem Sterling le hanno dato il pieno controllo prima dell’intervallo.

Saka, 21 anni, ha segnato di nuovo dopo l’intervallo e, nonostante Mehdi Taremi abbia segnato due volte per l’Iran, Marcus Rashford e Jack Grealish hanno completato la demolizione.

Ci saranno prove molto più dure per l’Inghilterra mentre puntano a vincere il loro primo grande trofeo dalla Coppa del Mondo del 1966.

Ma questo è stato un gradito passo nella giusta direzione per Southgate, la cui squadra è arrivata in Qatar dopo sei partite senza vittorie che hanno scatenato aspre critiche nei confronti del boss dei Tre Leoni e delle sue percepite tattiche negative.

L’unica preoccupazione per Southgate è stata la vista di Harry Maguire sostituito nel secondo tempo dopo essere stato controllato per un potenziale trauma cranico.

L’Inghilterra giocherà la seconda partita contro gli Stati Uniti venerdì e concluderà le partite del Gruppo B contro il Galles il 29 novembre.

SETTE NAZIONI COSTRETTE AD ABBANDONARE UN BRACCIALE D’AMORE

Sette nazioni della Coppa del Mondo sono state costrette ad abbandonare i piani per indossare il braccialetto One Love inclusivo dopo un editto FIFA “senza precedenti” che avrebbe potuto portare alla sospensione del capitano di ciascuna nazione durante la fase a gironi.

L’allenatore dell’Inghilterra Gareth Southgate ha detto che la sua squadra si inginocchierà prima delle partite della Coppa del Mondo in Qatar per inviare un forte messaggio di “inclusività”.

Ma il capitano Harry Kane non indosserà il braccialetto arcobaleno One Love, a seguito della scioccante decisione della FIFA di domenica di minacciare i capitani che lo hanno fatto con cartellini gialli e rossi.

E nemmeno i capitani di Galles, Belgio, Danimarca, Germania, Olanda e Svizzera, a seguito di una dura convocazione della FIFA questa settimana.

Kane si era precedentemente impegnato a indossare la fascia da braccio insieme ad altri capitani europei al torneo, come simbolo di inclusività, in particolare per la comunità LBGTQ in un paese in cui le relazioni tra persone dello stesso sesso sono severamente vietate.

Ma la minaccia di perdere il capitano a causa di una squalifica nella fase a gironi ha provocato uno straordinario passo indietro da parte delle sette federazioni che hanno rivelato la notizia in un comunicato congiunto appena 3 ore prima della partita di apertura della Coppa del Mondo dell’Inghilterra contro l’Iran.

“La FIFA è stata molto chiara sul fatto che imporrà sanzioni sportive se i nostri capitani indosseranno la fascia sul campo”, si legge nella nota.

“Come federazioni nazionali non possiamo mettere i nostri giocatori in una posizione in cui potrebbero incorrere in sanzioni sportive comprese le ammonizioni, quindi abbiamo chiesto ai capitani di non tentare di indossare la fascia durante le partite della Coppa del Mondo FIFA.

“Siamo pronti a pagare multe che normalmente verrebbero applicate in caso di violazione dei regolamenti sui kit e abbiamo avuto un forte impegno a indossare il braccialetto.

“Tuttavia non possiamo mettere i nostri giocatori nella situazione in cui potrebbero essere ammoniti o addirittura costretti a lasciare il campo.

“Siamo molto frustrati dalla decisione della FIFA che riteniamo non abbia precedenti: abbiamo scritto alla FIFA a settembre informandola del nostro desiderio di indossare il braccialetto One Love per sostenere attivamente l’inclusione nel calcio e non abbiamo avuto risposta.

“I nostri giocatori e allenatori sono delusi: sono forti sostenitori dell’inclusione e mostreranno sostegno in altri modi”.

Parlando prima della notizia, il capitano della Francia Hugo Lloris – che aveva già dichiarato che non avrebbe indossato la fascia in questo torneo – ha ribadito la sua posizione e ha fatto pressioni sulla FIFA per apportare le modifiche.

“La FIFA sta organizzando questa competizione. Spetta quindi alla FIFA inserire un quadro normativo. Per noi giocatori, siamo qui per giocare a calcio”, ha detto Lloris nella conferenza stampa pre-partita prima della resa dei conti di mercoledì mattina con l’Australia.

“Preferisco restare nel mio box. Sono un giocatore e un concorrente di questa competizione.

“Ma sì, ci sono diverse cause molto importanti che dovrebbero essere sostenute, che sono encomiabili, come ho detto spetta alla FIFA per quanto riguarda l’organizzazione della competizione”.

Assumendo una posizione diversa, il Ct tunisino Jalel Kadri ha affermato che è importante rispettare la cultura del paese a maggioranza musulmana in cui si svolge il torneo.

“Siamo in un paese arabo con tradizioni islamiche”, ha detto Kadri.

“Dobbiamo rispettare la cultura e le convinzioni di tutti. Siamo in Qatar, rispettano altre culture, religioni e credenze religiose”.

Originariamente pubblicato come risultati della Coppa del Mondo 2022, risultati in diretta, programma: Inghilterra contro l’Iran, piani fascia da braccio arcobaleno abbandonati

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *