Sei giocatori si uniranno alla squadra Springbok in Inghilterra



L’allenatore degli Springbok Jacques Nienaber ha convocato sei giocatori nella sua squadra per l’ultimo test del Castle Lager Outgoing Tour di sabato contro l’Inghilterra, mentre alcuni giocatori hanno lasciato il campo per unirsi ai loro club francesi e britannici dopo la partita contro l’Italia a Genova.

Il capitano della squadra “A” del Sudafrica Thomas du Toit, Ntuthuko Mchunu (entrambi piloni), Marco van Staden (flanker), Johan Goosen (flyhalf) e Grant Williams (scrumhalf) si uniranno tutti ai Boks, mentre l’ala dei Vodacom Bulls Canan Moodie si è ripresa dall’infortunio al tendine del ginocchio che lo ha escluso dal tour e vuole unirsi anche alla squadra di Londra.

Vincent Koch, Trevor Nyakane, Jasper Wiese, Cobus Reinach, Cheslin Kolbe e Andre Esterhuizen sono tornati ai loro club mentre lo scontro di sabato contro l’Inghilterra cade fuori dalla finestra dei test internazionali.

Opportunità per i giocatori della squadra SA ‘A’

“I giocatori che si uniranno a noi dalla squadra SA ‘A’ hanno tutti alzato la mano nelle partite infrasettimanali e siamo lieti di averli nel mix questa settimana, mentre Canan ha mostrato cosa può fare a livello di test, e II Sono sicuro che sarà felice di tornare in squadra”, ha detto Nienaber.

“Alcuni dei giocatori sono stati con noi in tournée fino a dopo l’Ireland Test ed era sempre previsto richiamarli al termine delle partite di SA ‘A’.

“Come abbiamo detto fin dall’inizio, volevamo che il maggior numero possibile di giocatori giocasse in questo tour mentre guardiamo avanti alla Coppa del mondo di rugby del prossimo anno, e crediamo che i giocatori e la squadra ne trarranno beneficio nei prossimi mesi .”

LEGGI ANCHE: Possiamo suonare solo quello che abbiamo di fronte, dice Nienaber dopo che Boks ha fatto impazzire l’Italia

Guardando avanti al test contro l’Inghilterra a Twickenham, Nienaber ha detto: “Sappiamo che sarà una sfida difficile, e come allenatori abbiamo già iniziato a rivolgere la nostra attenzione a quella partita.

“Ci sono molti aspetti positivi che possiamo trarre dai test contro Italia, Francia e Irlanda, ma l’Inghilterra rappresenterà una sfida completamente diversa e dobbiamo essere pronti per questo. Vogliamo davvero creare slancio e concludere il tour con una nota positiva, quindi lavoreremo il più duramente possibile questa settimana per raggiungere questo obiettivo.

Domenica i Boks hanno compiuto il viaggio da Genova a Londra e lunedì inizieranno la preparazione sul campo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *